Come risolvere i conflitti tra donne e ritrovare la serenità

La sorellanza è una sentimento raro. È molto facile che due donne abbiamo difficoltà a comprendersi. Ecco quindi come risolvere i conflitti.

I conflitti tra donne sono molto comuni, anzi sono all’ordine del giorno. Si parla spesso della celebre amicizia tra donne, quella simile a un patto tra sorelle. In realtà non è poi così comune. Esiste, forse non come in Sex and The City, ma è davvero un bene estremamente raro. Sono molto più comune le litigate tra signore, che in alcuni casi perdono il titolo, le battaglie in gonnella nel privato come sul lavoro.

litigare-donne

All’origine ci sono diverse motivazioni: l’invidia, sentimento contro cui non si può combattere, la paura di perdere qualcosa, che può essere il partner o magari il lavoro, e semplicemente una difficoltà a comunicare. Le donne sono molto spesso insicure e vulnerabili e anziché fare squadra comune, partendo dal presupposto che solo un’altra donna potrà realmente capire quello che stanno vivendo, tendono a massacrarsi. Se notate quindi che alla base dei conflitti c’è insicurezza, mettete subito le cose in chiaro: non mi interessa il tuo lavoro, non voglio scavallarti, farti le scarpe, ecc o stai tranquilla che tu marito, fosse l’ultimo uomo sulla terra, non lo guarderò.

Le parole devono poi seguire i fatti. Cercate quindi di mantenere le dovute distanze, senza esagerare. Una delle qualità più importanti delle donne è poi la capacità di saper comunicare, di parlare. Se notate che con un’altra persona del gentil sesso questo canale si è interrotto, correte ai ripari e spiegatevi. Ritrovare la serenità non complesso, però bisogna lavorare entrambe verso una direzione comune.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail