Femminilità e stile, un gioco di equilibri sottili

Coniugare femminilità e stile è sicuramente un talento. Se non avete un curatore d’immagine come le donne importanti, cercate di interpretare con l’abbigliamento la vostra idea di eleganza e il vostro carattere.

Lo stile e la femminilità sono potenzialmente due facce della stessa medaglia, ma non è sempre così. Ci sono donne che hanno molto stile, come Lady Gaga, ma che non sanno essere eleganti, donne invece che hanno sia una dote sia l’altra come Kate Middleton, e donne che sono sicuramente molto sensuali, tipo Pamela Anderson, ma che non hanno la più pallida idea di che cosa voglia dire avere classe o comunque interpretare il proprio carattere anche attraverso il look.

amal

In realtà è molto più complesso di quanto non si creda e sicuramente donne importanti come Kate Middleton possono contare, non solo su una certa avvenenza, ma anche su un team di esperti che probabilmente le consiglierà che cosa indossare, come, quando e anche di che griffe. Ciò vale per tutte le donne che hanno ruolo pubblico e sociale, dalla duchessa di Cambridge alla First Lady degli Stati Uniti (le fan di Scandal lo sanno bene).

La femminilità spesso è confusa con volgarità, giusto per ricordare ancora una volta Pamela Anderson, ma mi piace pensarlo a una dote di fascino molto più importante. Lo stile invece è la capacità di indossare sempre il vestito giusto al momento giusto senza essere banali o comunque dimostrando una certa coerenza. Due bellissimi esempi contemporanei sono sicuramente Rania di Giordania e la neo sposa Amal Alamuddin, che forse non è bellissima, ma ha molto portamento e un gusto straordinario per la moda.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail