Come far brillare la cristalleria appannata in modo naturale

Cristalleria appannata e opacizzata dal tempo o da lavaggi sbagliati? Niente paura. Con metodi naturali è possibile farla tornare a splendere

La cristalleria, croce e delizia di ogni padrona di casa, è un'amica insostituibile per far bella figura con gli ospiti durante le occasioni speciali ma è anche un vero osso duro quando si tratta di pulizia, a causa della sua delicatezza e della sua superficie che si opacizza facilmente.

Per fortuna ci sono un po' di rimedi utili per far brillare la cristalleria appannata, molti dei quali completamente naturali. Così, in pochi passaggi e senza spendere una fortuna, sarà possibile far risplendere bicchieri, brocche e stoviglie come se fossero nuovi.

Una cosa che è bene sapere è che i cristalli non vanno d'amore e d'accordo con i cicli della lavastoviglie, salvo che non siano appositamente studiati per queste superfici così particolari. È molto facile infatti che un lavaggio standard possa creare una patina antiestetica sui nostri pregiati oggetti, costringendoci a usare prodotti chimici per smacchiarli.

Far_brillare_cristalleria

Il metodo migliore per il lavaggio resta quindi quello a mano, utilizzando qualche piccolo accorgimento per evitare i su citati aloni. Va detto che l'aceto bianco è un ottimo rimedio per far brillare qualsiasi superficie vetrosa, lucidandola perfettamente e con poco sforzo.

Per rendere ancora più efficace questo prodotto lo si può mischiare con acqua demineralizzata calda e il classico sapone per piatti (rispettivamente una parte di aceto per una parte di detersivo per tre parti di acqua). Versiamo tutto in una bottiglia di plastica pulita e utilizziamo come segue.

Inumidiamo un panno spugna morbido con un po' d'acqua di rubinetto, versiamo una noce di mix sapone e aceto e strofiniamo la cristalleria con cura. Lasciamo agire per pochi minuti e infine sciacquiamo sotto l'acqua corrente. Asciughiamo con uno strofinaccio in cotone.

Se poi non vogliamo proprio rinunciare al lavaggio in lavastoviglie programmiamo la macchina sul ciclo "cristalli" e mettiamo una ciotola (va benissimo una tazza da colazione) colma di acqua e aceto bianco (1 parte del secondo ogni 3 parti della prima), poi facciamo andare riempiendo con il detersivo che usiamo normalmente.

La cristalleria sarà pulitissima e splendente, pronta per una cena importante.

Foto | da Flickr di Didriks

  • shares
  • Mail