La psicologia del rossetto: dal colore si capisce la personalità di chi lo indossa

Potremmo chiamarla "psicologia del rossetto". Ed è un modo per leggere la personalità di una donna dal tipo di lipstick che indossa. Parola dell'Università di Harvard e di Covergirl!

Psicologia_del_rossetto

L'accoppiata ci sembrerà un po' ardita, eppure la sacra Università di Harvard e il marchio di cosmesi decorativa Covergirl, sono l'insolito duo dietro ad una ricerca dedicata alla psicologia del rossetto. O per dirla in parole povere "dal colore del lipstick che scegli, si può ben capire la personalità che hai".

Covergirl ha sottoposto le sue clienti ad un sondaggio, stabilendo che le rossetto addicted sono in media più sicure di se di coloro che lasciano le labbra al naturale. In pratica, secondo il colosso americano del trucco, più ci si dedica alla propria bellezza e più si acquista maggiore fiducia in se stesse.

Dalla sua la facoltà di psicologia di Harvard ci ha messo un ulteriore carico da novanta, indagando non solo sull'utilizzo o meno del cosmetico labiale, ma anche sulla scelta della nuance. Quest'ultima giudicata addirittura determinante per capire sia il temperamento di chi la indossa, sia la percezione che tale preferenza ha sulle altre persone.

Psicologia_rossetto_2

In pratica, scegliere di vestire le labbra con gloss e vernici, già da se influenza in positivo la persona che li sceglie. In più la nuance prediletta comunica anche qualcosa agli altri, determinando la tanto agognata prima impressione positiva.

Più nello specifico:

  • Le amanti del rosso - sono considerate più audaci e creative, ma anche più avvezze a divertirsi e a stare più spesso fuori casa.
  • Le amanti del rosa - sono percepite come socievoli. Il rosa inoltre rappresenta il colore del potere, perciò chi lo sceglie è immaginato a ricoprire cariche dirigenziali.
  • Le amanti del prugna - chi opta per il prugna è solitamente indipendente e autonoma in tutto, o almeno questo è quello che comunica al resto del mondo. Tuttavia, dal sondaggio di Covergirl si evince anche che il plum è associato alle donne che non amano uscire tutte le sere, che non frequentano i social e non amano i selfie.
  • Le amanti del nude - attente e scrupolose, le donne che prediligono le nuance naturali delle proprie labbra, pur non rinunciando al rossetto, sono quelle che catturano maggiormente l'attenzione degli interlocutori. Curate ma senza eccessi, le signorine da nude makeup sono sicure di se, ma anche tutte da scoprire.

Tolte queste quattro tonalità, la ricerca non fa cenno ad altri colori, quali il nero, il verde o l'arancio, magari meno utilizzati ma comunque sempre presenti nella palette delle opzioni in commercio.

Cosa penseranno le affezionate del trucco dark e di quello psichedelico ora? Ahi ahi...

Foto | da Flickr di ojbyrne; Natasha d.H

  • shares
  • Mail