Simone Vannucci passa dal kite surf alla Jaguar per sfidare Romain Grosjean

Impegno avvincente per Vannucci, che sale su modello firmato Jaguar per una nuova sfida.

Simone Vannucci, atleta fiorentino di kite surf, è stato recentemente protagonista della “Smartcones Challenge” a bordo della Jaguar XF AWD, durante la tappa di Itzehoe del The Art of Performance Tour: l’evento Jaguar itinerante pensato per far conoscere ed esaltare le prestazioni e l’eleganza dei modelli della flotta del giaguaro.

Il campione italiano di Hydrofoil Kite Racing, ambassador del marchio inglese, in questa adrenalinica performance, è riuscito a posizionarsi in classifica subito dopo il pilota di F1 Romain Grosjean che ha lanciato l’appassionante sfida all’inizio del tour e che è l’attuale detentore del record. Simone si è, quindi, piazzato prima dell’attore britannico Nicholas Hoult che, a sua volta, aveva precedentemente provato a battere il record di Romain.

La ‘Smartcones Challenge’ consiste nel mettere alla prova le capacità del guidatore in termini di abilità, precisione e reazioni, seguendo una sequenza di luci che, attraverso una tecnologia wireless, illuminano in modo casuale coppie di coni da schivare, creando così un percorso diverso ogni volta.

Queste le parole di Vannucci: “È stata un’esperienza entusiasmante e unica. Durante la Smartcones Challenge ho impiegato molte delle competenze e dei ‘trucchi’ che utilizzo nel kite surf per ottenere il massimo dalle mie performance. Con la stessa concentrazione con cui cavalco il mare sulla mia tavola, ho guidato la Jaguar XF AWD in pista, attraverso i coni: un’auto incredibile che mi ha dato grandi emozioni e che mi ha permesso di ottenere la massima precisione, pur mantenendo la velocità in questa sfida, in cui ho provato a battere il punteggio di Romain Grosjean”.

I Video di Pinkblog