Convivere con le amiche: 5 situazioni da tenere sotto controllo

La convivenza fra amiche è croce e delizia di ogni rapporto. È bene infatti fare attenzione ad alcuni aspetti. Il tutto per evitare spiacevoli rotture

Nella vita di tutti arriva prima o poi l'esigenza di lasciare il nido famigliare per migrare verso una vita più autonoma. E solitamente questa necessità passa da un banco di prova insostituibile: la convivenza con le amiche più care, un po' sorelle e un po' complici del passaggio all'età adulta.

Ma cosa è necessario sapere prima di imbarcarsi in questa esperienza? E soprattutto, quali abitudini delle nostre future coinquiline vanno tenute sotto controllo per favorire la perfetta intesa? Ecco 5 risposte:


  1. L'amica pigra - In casa tutti devono fare qualcosa per contribuire alla perfetta convivenza, dalla spesa alimentare alle faccende domestiche. Mettiamo le regole in chiaro con le pigrone, onde evitare litigi continui.

  2. L'amica disordinata - Al pari della situazione precedente, occhio a dare le giuste direttive anche all'amica disordinata. La casa non è una tana, quindi deve essere vivibile per tutti i suoi abitanti.

  3. L'amica con molti amici - E se avessimo a che fare con un'amica dalla vita sociale frenetica? Diciamole che la casa sarà sempre aperta per i suoi amici, purché nel rispetto degli spazi e delle cose delle altre coinquiline.

  4. L'amica con abitudini alimentari strane - Occhio anche alle amiche abituée dello spuntino di mezzanotte o patite della cucina messicana. Ricordiamo loro che gli odori molesti possono infastidire i vicini, creando problemi di rapporto.

  5. L'amica fumatrice - In questo caso, specie se alle altre dà fastidio l'odore di sigaretta, la delimitazione degli spazi adibiti al fumo è essenziale. Anche per evitare di sentire odore di nicotina su mobili, vestiti e tende.

Gallery | da Flickr di axolo7I; Andy on Flickr; Orin Zebest; bobjudge; maureen lunn; photosbyChloeMuro

  • shares
  • Mail