L'amore su Whatsapp, i consigli per resistere alla crisi da spunta blu

Whatsapp ha superato gli sms, le chat e anche le telefonate: le relazioni però sono sempre più complesse, anche a causa della spunta blu.

La spunta blu sono un vero e proprio incubo. Chi usa Whatsapp, lo sa bene. Le iconcine che confermano invio e ricezione sono una sorta di messaggio indiano: una spunta, il telefono ha inviato l’sms, due spunta, è stato consegnato correttamente e quando diventano blu: è stato letto. Tutto tranquillo, se non fosse che quel colore, in amore, può diventare una vera e propria persecuzione. Come mai non mi ha ancora risposto?

Ecco quindi i nostri consigli per resistere alla crisi da spunta blu:


  • Non usate Whatsapp per comunicare con il fidanzato
  • Whatsapp è un modo per controllare il partner: ci dice quando si è collegato l’ultima volta e se riceve i messaggi. Attenzione, perché lui o lei fanno lo stesso con noi: disabilitate queste informazioni!
  • Mettete un profilo privato e bloccate i curiosi
  • Leggete i messaggi in preview così da non poter guardare le spunte
  • Mettetevi l’animo in pace, se impiega una giornata per rispondere al messaggio…. La relazione è alla fine.
  • Inutile continua a controllare la notifica, potrebbe aver lasciato a casa il telefono.
  • Non esiste una relazione che si possa monitorare con le sponte blu: i sentimenti non si colorano a comando.
  • Se non avete tempo di rispondere, mandate un’emoticon.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail