Gli uomini sono più gentili con le donne dai capelli lunghi

Capelli lunghi e magari un aspetto piacevole. È questo il segreto per conquistare gli uomini, che si lasciano sedurre facilmente da questo stereotipo.

Inutile negarlo e fare gli anticonformisti, abbiamo superato questa fase della vita. L’aspetto conta, e anche tanto (purtroppo), e gli uomini – molto spesso – sono dei “broccoloni” che tendono a essere più gentili (e di conseguenza sessisti) quando si trovano davanti a una bella donna. Se poi la fanciulla in questione ha anche un aspetto femminile, aspriti cielo.

A dimostrare questa tesi è uno studio di un gruppo di ricercatori dell’Università di South Brittany, che è riuscito a stabilire un nesso fra la lunghezza dei capelli delle donne e la cavalleria maschile. L’esperimento è stato organizzato così: hanno mandato in giro per la strada una donna con tre diverse acconciature (la prima volta coi capelli liberi sulle spalle, la seconda fermati in una coda di cavallo e la terza legati in una crocchia) e con un compito ben preciso: lasciar inavvertitamente cadere un guanto davanti a persone di entrambi i sessi.

Che cosa è emerso? Gli uomini sono stati due volte più propensi a raccogliere e restituire il guanto se la donna aveva i capelli sciolti, mentre le signore si sono comportate sempre nello stesso modo.

Una chioma fluente viene anche vista come un segno di buona salute e di un alto potenziale di fertilità, due motivi che potrebbero spiegare la prontezza maschile nel voler interagire con le donne dai capelli lunghi a differenza invece di quanto non avvenga con quelle che li portano raccolti.

Via | Vanity Fair

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail