Sogni piccanti per il 40% delle donne

Le donne si abbandonano al piacere mentre sognano: lo dimostra un nuovo interessante studio.

Abbandonarsi a sogni piccanti non è una cosa da donna. Non è assolutamente vero, secondo una ricerca effettuata su un campione di oltre 11mila persone dal Kinsey Institute for Research in Sex, Gender, and Reproduction, il 40 percento delle signore mentre dorme si abbandona a fantasie un po’ hard, che possono provocare il cosiddetto orgasmo notturno.

Lo studio rivela che molte persone raggiungono il climax a livello sessuale proprio durante il riposo. E mentre è ben noto che gli uomini nell’età puberale possono eiaculare durante la notte. La nuova ricerca mostra che avviene anche per le donne.

I dati sulla sessualità femminile sono come sempre abbastanza tristi: il 37 percento afferma di aver raggiunto il piacere nel sonno, e solo 1 su 2 sostiene di aver raggiunto l’orgasmo in un rapporto. Una percentuale che ha il suo apice in signore, o signorine, che hanno sui 45 anni. Anche se in realtà secondo il rapporto del Kinsey Institute in media la donna ha avuto orgasmi notturni abbastanza costantemente dall’adolescenza fino ai 50 anni. La dottoressa Debby Herbenick, codirettore del Kinsey e autrice, ha così commentato:

“L’orgasmo generalmente diventa più facile con l’età e l’esperienza, e quando le donne hanno rapporti sessuali con partner abituali che si prendono cura di loro. Ci sono diversi fattori che spesso non fanno avere alle donne orgasmi durante il sesso. Non avere abbastanza informazioni su come averne uno, un partner indifferente al tuo piacere che dà priorità solo al suo godimento, o che non ti dà tempo sufficiente per averlo".

  • shares
  • Mail