Gennaio è il mese delle scappatelle e dei tradimenti

Esiste un mese in cui le persone hanno più voglia di tradire: è gennaio, l’inizio dell’anno nuovo.

Non è passato molto tempo da quando abbiamo detto che le donne sposate e comunque con una relazione stabile, sotto l’albero, avrebbero voluto trovare un nuovo amante. Secondo un sondaggio condotto da Gleeden.com, il sito leader degli incontri extraconiugali che conta ormai oltre 2,8 milioni di iscritti, si è scoperto che gennaio è il mese dei tradimenti.

Anno nuovo, vita nuova e soprattutto voglia di scappatelle. Il 65% degli intervistati ammette che i desideri sono più forti nel mese di gennaio. Come mai? Per quasi la metà delle persone, il nuovo anno è il momento ideale per dare avvio ad un nuovo inizio e cambiare orizzonti, cosa questa che li porta all'infedeltà. Probabilmente sono persone comunque poco appagate dal loro privato (come ha dichiarato il 31%).

Si arriva da un periodo di famiglia: per alcuni le feste sono opprimenti e mettono in luce tutte le difficoltà tra i coniugi. E così’ gennaio rappresenta la svolta. Il 20% attribuisce la propria infedeltà all'angoscia del tempo che passa troppo in fretta e quindi alla voglia di approfittarne. Si diventa vecchi senza vivere con pienezza. Solène Paillet, direttrice della comunicazione di Gleeden.com, ha commentato:

"Lo scorso gennaio avevamo potuto constatare un numero record di connessioni già dai primi giorni dell'anno. Questo dimostra che la necessità di scappare dalla vita di tutti i giorni e di ritrovare una qualche libertà è molto presente nel periodo delle feste. Per tante persone, Gleeden è semplicemente un modo per riallacciare i legami con se stessi dopo un periodo di chiusura nella famiglia o nella coppia".

Via |Affari Italiani

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail