Tradimento, confessare l’infedeltà rende più forte l’amore

Avete tradito e non sapete come comportarvi: qualcuno sostiene che confessare sia la scelta migliore.

Ci sono diverse scuole di pensiero sul tradimento. C’è chi sostiene che occorra sempre negare, anche l’evidenza, soprattutto se trattasi di una scappatella e non di una storia seria, e chi invece è convinto dire la verità sia un atto di rispetto. Non è finita qui, una fazione considera la confessione un atto da codardo: serve solo ad alleggerirsi di un fardello che può risultare davvero troppo pesante.

Secondo un sondaggio condotto su Incontri-Extraconiugali.com, in realtà, è molto importante confessare tutto. La sincerità, superato il dolore iniziale, sicuramente potrà rafforzare l’amore. Sono stati coinvolti 1000 traditori.

Il 37% delle persone ha confessato di aver tradito solo per movimentare un po’ il rapporto, diventato con il tempo “noioso”. Il 29% ha affermato di essere stato sincero proprio per proporre nuove esperienze a letto, mentre il 24% degli intervistati ha confessato che il tradimento avrebbe rinvigorito il rapporto, aumentando la fiducia.

Che cosa ne pensate? L’infedeltà è vissuta in ogni coppia in modo molto diverso, per qualcuno fa parte della vita, della normalità. Certo, tra il dire di voler confessare e l’averlo fatto c’è una bella differenza. E non sta nel coraggio di ammettere il “peccatuccio”, ma nella reazione partner, che ovviamente è estremamente personale.

Via | Leggo