Self Love, il progetto fotografico contro gli stereotipi sulla bellezza femminile

Belle senza condizioni, senza stereotipi, solo perché naturali. Ecco il nuovo progetto Self Love, lanciato dalla fotografa Jess Fielder, contro gli stereotipi di genere.

La bellezza è super stereotipata. Dovremmo essere tutte alte snelle, possibilmente con un seno abbondante ma non troppo, senza un trucco marcato ma con pelle perfetta, toniche ma senza una muscolatura troppo evidente. Insomma, quante donne esistono così? Pochissime. Jess Fielder, una fotografa americana del New Jersey, ha deciso di liberarci da questi stereotipi con il suo progetto fotografico “Self Love“.

Le immagini sono state pubblicate sul suo account di Facebook da pochi giorni e ritraggono delle ragazze con in mano un cartello con scritto: sono rotonda, sono troppo carina per il trucco, sono unica, ecc. Il messaggio che vuole lanciare Jess è il seguente:

E’ solo la tua opinione, ciò che si vede realmente è che sei bella.

In una settimana, l’album di Facebook è stato condiviso più di 300.000.

Ultime notizie su Pink crime

Tutto su Pink crime →