Come pulire i contenitori della raccolta differenziata

Lo sapete, vero, che ogni tanto bisogna lavarli con cura i contenitori della raccolta differenziata?

Raccolta differenziata

I contenitori per la raccolta differenziata, quelli che teniamo sui balconi o in giardino, devono essere puliti regolarmente, anche perché contengono rifiuti che non sono mai puliti e possono emanare cattivi odori. Sia se li teniamo in casa, sia se li teniamo negli spazi esterni della nostra abitazione, dobbiamo avere cura dei bidoni, sia per preservarli nel tempo ed evitare di cambiarli di continuo, sia per evitare che si sprigionino odorini sgradevoli.

Come fare per tenere puliti i contenitori per la raccolta differenziata? Ecco qualche idea per voi:


  1. Inserite sempre dei sacchi per la raccolta differenziata, facendo attenzione a quelli specifici per l'umido: in questo modo sarà più comodo buttare via il contenuto dei bidoni, ma sarà anche più facile tenere pulito il contenitore stesso, evitando cattivi odori semplicemente chiudendo il sacchetto.

  2. Sciacquate sempre i contenitori di plastica, di vetro o di metallo che gettate: se contengono residui di cibo possono non solo sporcare, ma anche fare cattivo odore.

  3. Optate per bidoni di plastica che sono più facili da pulire con prodotti generici. Quelli in legno o altri materiali sono più difficili da pulire.

  4. Sciacquate con acqua corrente il bidone per eliminare eventuali residui e poi passate una spugna bagnata con il detergente scelto (va bene anche il detersivo per i piatti), sciacquando poi con cura.

  5. Lasciate asciugare all'aria aperta, senza chiudere il coperchio.

  6. Lo sapevate che mettendo il sale grosso in fondo al contenitore potete eliminare il fastidio dei cattivi odori?

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail