Tendenza capelli 2017, il ritorno dei buns

Se avete nostalgia degli anni Novanta il 2017 è l’anno giusto per recuperare una tendenza capelli che stavamo per dimenticare.

C’è stata una tendenza capelli nota per essere stata particolarmente orribile. Chi era un’adolescente negli anni novanta non ha saputo resistere, vittima del cartone animato Sailor Moon e del celebre telefilm Beverly Hills 90210. Si tratta del buns, ovvero i nodi nei capelli, stretti in elastici, che creano un effetto riccio.

È sicuramente un tocco un po’ punk, con desiderio di essere romantiche e irriverenti. Abbiamo visto il buns sulle passerelle e ora già diversi personaggi famosi hanno osato l’acconciatura. Siete pronte ad annodare i capelli, perché nel 2017 questa sarà sicuramente la regola.

Come si fa? Avete bisogno di elastici molto piccoli, sottili e possibilmente dello stesso colore dei vostri capelli. In linea di massima dovete dividere la parte alta dei capelli in ciocche e annodarle singolarmente, lasciando libere le ciocche inferiori. Fate ovviamente uscire le puntine dai nodi e magari tiratele verso l’alto con un po’ di gel. Il risultato deve essere imperfetto, quasi spettinato.

Una foto pubblicata da Chiara Ferragni (@chiaraferragni) in data: 16 Apr 2016 alle ore 08:28 PDT

Se i capelli sono lunghi, allora dividete la testa a metà, facendo un riga al centro e annodate i capelli in due chignon (qui si vede la vera Sailor Moon che c’è in voi). Mi raccomando non deve essere un’acconciatura tirata, ma molto morbida, quasi casuale.

  • shares
  • Mail