Kim Kardashian incinta immortalata come statua a Los Angeles

Kim Kardashian incinta e senza veli è stata immortalata a Los Angeles. L’ennesimo scatto per una rivista di gossip da ombrellone? No! Si tratta della statua plasmata dall’artista Daniel Edwards in esposizione alla LAB Art Gallery.

di miriam

Kim Kardashian incinta è stata avvistata senza veli a Los Angeles, si tratta di una scultura dell’artista Daniel Edwards esposta alla LAB Art Gallery. Tra le icone dei tempi nostri -più icone del populino che altro- c’è una socialitè (termine per definire coloro che si dedicano ad assistere ai party e agli eventi più cool), l’ennesima star che tale è diventata grazie ad un tv reality show. Lei è Kim Kardashian, 32 anni all’anagrafe e compagna del rapper americano Kanye West, vanta una carriera come VIP (per così dire) tra ospitate e scandali ed è anche l’ amica del cuore dell’ereditiera Paris Hilton.

Sono stati tanti gli artisti in questi ultimi anni che hanno scelto come soggetto i personaggi di oggi, coloro che in teoria influenzano le masse e sono gli dei eletti della nostra epoca. Ora è il turno di Kim Kardashian esposta alla LAB Art Gallery di Los Angeles senza veli e incinta, sotto forma di una scultura a grandezza naturale che si intitola La fertilità.

La stellina dei reality incinta è raffigurata senza braccia, proprio come la bellissima statua della Venere di Milo. Edwards ha dichiarato che quest’opera vuole essere una risposta efficace alle critiche recenti e feroci dei media nei confronti del palese aumento di peso di Kim Kardashian a causa della gravidanza.

In una dichiarazione mezzo stampa, l’artista ha affermato:

Sono stato ispirato dalla bellezza di Kim Kardashian e mi sentivo abbastanza stanco delle critiche dei media per il suo aumento di peso durante la gravidanza. Questa critica dovrebbe essere sempre off limits per una donna.

Edwards ha aggiunto e dichiarato al Los Angeles Magazine che le persone osservano le singole parti, per spulciare solo i difetti e giudicare, per affibbiare nomignoli maligni come balena killer e altro, ed è proprio per questo che l’artista ha spogliato la statua di Kim Kardashian incinta di particolari come vestiti e ogni accessorio materiale. Certamente nessuna donna incinta -a prescindere da chi sia- dovrebbe essere offesa per i chili presi in gravidanza, e questo dimostra in certi casi quanto possa essere piccola e bassa la società e la mentalità attuale dell’essere umano. Anche se chiaramente Kim Kardashian -c’è da precisarlo- questi divieti di privacy se li è andati a cacciare per anni e sono allo stesso tempo la causa della sua fama e della sua ricchezza, come dire male che si vuole non duole (cit. Nonna). Il successo è un’arma a doppio taglio, ancor peggio se il successo è stato costruito solo ed esclusivamente sulla visibilità da reality e non c’è alla base un talento chiaro al pubblico.

Daniel Edwards non è estraneo a polemiche, avendo creato alcune opere d’arte delle più provocatorie anche di altri personaggi famosi. Nel 2006 ha scolpito un nudo di Britney Spears e nel 2009 ha immortalato Angelina Jolie allattando i suoi gemelli.

Via | The Guardian