Cura del reggiseno: 7 cose da sapere

Prendersi cura del proprio reggiseno è importante per farlo durare più a lungo. Ecco qualche consiglio.

Prendersi cura del proprio reggiseno è importante perché tra i capi di lingerie è sicuramente il più caro (a volte sono davvero costosissimi) e poi perché con il tempo, e soprattutto i lavaggi selvaggi, tendono a deformarsi e ciò ovviamente può voler dire decolleté meno armoniosi. Cosa è quindi importante sapere?

  • Lavaggi delicati: il lavaggio a mano è da sempre la scelta migliore, se però preferite la lavatrice, infilatelo in un sacchetto e selezionate il programma delicato a freddo. Non usate ammorbidenti o candeggina, evitate la centrifuga.
  • Asciugateli al naturale: evitate l’asciugatrice che con il calore deforma le imbottiture, può stringere quelli in cotone e danneggiare i pizzi.
  • Potete usare l’asciugacapelli (ovviamente per poco tempo)
  • Stendetelo appendendolo all’appendi reggiseno o a una cruccia.
  • Non vanno mai stirati (anche le spalline)
  • Non vanno mai appoggiati sul termosifone
  • Vanno impilati (coppa nella coppa)