USA, donna cacciata dalla piscina per colpa del suo costume

Una donna è stata cacciata da una piscina per il costume che indossava. Ecco cosa è accaduto esattamente.

Costume donna

USA - Tori Jenkins è una ragazza normalissima, una ragazza che, qualche giorno fa, stava trascorrendo una giornata in piscina insieme al suo fidanzato, ma che ben presto si è ritrovata a dover affrontare gli attacchi di chi riteneva il suo abbigliamento un po' troppo succinto. A raccontare come sono andate le cose sarebbe stato, su Facebook, il fidanzato di Tori, Tyler Newman, il quale si è detto scioccato dal comportamento della direzione del complesso di appartamenti in cui si trovava la piscina. Secondo la coppia infatti, la donna – che stava indossando un normalissimo costume da bagno intero – sarebbe stata invitata ad andare via oppure a indossare un paio di pantaloncini, perché il suo costume sarebbe stato troppo provocante.

Indispettita per l’accaduto, la ragazza avrebbe chiesto spiegazioni al direttore, che per tutta risposta l'avrebbe invitata a guardarsi bene allo specchio e a cambiare abbigliamento, dal momento che il suo abbigliamento avrebbe potuto eccitare ragazzi e adolescenti.

Come potete vedere nelle foto in alto, il costume da bagno indossato dalla ragazza non era però assolutamente volgare, e proprio questo particolare ci lascia alquanto sorpresi. Sui social network la donna ha ricevuto ulteriori attacchi e insulti da persone che sembrano sempre pronte a mortificare il prossimo, ma fortunatamente ha ricevuto anche molti commenti positivi da parte di persone che si rendono conto di quanto possa essere spiacevole essere criticate ed attaccate per il proprio fisico.

Foto | da Facebook di Tyler Newman
via | Bustle

  • shares
  • Mail