Come coltivare i crisantemi

Qualche consiglio per coltivare i crisantemi in vaso tutto l’anno, garantendo una bella fioritura autunnale.

Fall, Autumn, pumpkins, gourds and colorful mums

I crisantemi (Chrysanthemum coronarium) sono dei fiori particolari. Nella tradizione locale è il fiore dedicato al cimitero, al ricordo dei defunti, mentre in altre parti del mondo è il fiore della sposa, ideale per celebrare le nozze in grande stile, come in Giappone. Le infiorescenze sonno di forma sferica e con dimensioni piuttosto variabili a seconda della specie, mentre le foglie sono piccole e frastagliate. I colori più frequenti sono bianco, rosa, rosa scuro, giallo o screziati.

Come si possono coltivare in casa? Sono piante molto resistenti, che non hanno bisogno di grandi cure o attenzioni. Vivono perfettamente in vaso, hanno solo necessità di essere esposti al sole e di un terreno sempre umido, ma ben drenato. Vietati quindi i ristagni di liquidi. Resistono molto bene alle basse temperature e non temono il gelo, quindi potete lasciarli tranquillamente sul balcone.

Fiorisce per tutto l’autunno, mentre in primavera e in estate è necessario concimare la pianta da fiore. Sempre nella stagione calda, si consiglia di potare i rami e asportare i germogli disordinati, al fine di rinforzare il fusto centrale e favorirne la crescita. In primavera, quando il clima è mite e soprattutto non ci sono più legate, potete anche travasare la pianta. Ricordate di aggiungere alla terra un giusto quantitativo di torba. Sul fondo potete anche mettere uno strato sottile di sabbia, che aiuta a mantenere il terreno drenato.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail