Tradimento, la crisi del settimo anno esiste veramente

Dopo sette anni di relazione, la coppia potrebbe entrare in crisi e ciò vuol dire che il tradimento è dietro l’angolo.

Coppia in crisi

La crisi del settimo anno non è una leggenda metropolitana, purtroppo esiste veramente. Lo dimostra un sondaggio di Incontri-ExtraConiugali.com, portale dedicato agli appuntamenti tra persone sposate o comunque giù impegnate. Secondo l’indagine le scappatelle di solito sono tipiche degli uomini, che stanno per compiere un compleanno importante. Sono più frequenti tra i giovani di 29 anni e i signori di 49 anni.

Conta molto anche la durata del matrimonio: a quanto pare la crisi del settimo anno non è un luogo comune poiché 6 uomini su 10 e 5 donne su 10 tradiscono il partner dopo aver tagliato proprio quel traguardo. E non è tutto, perché le infedeltà dopo il settimo anno diventano seriali. La buona notizia? Dopo 12 anni di matrimonio si tradisce meno. Ciò vuol dire che se si supera la crisi, poi la relazione riprende bene. I motivi delle scappatelle?


  • Problemi con il partner
  • Desiderio di provare emozioni forti
  • Non ricevere le attenzioni desiderate
  • Insoddisfazione (emotiva, sessuale, incompatibilità caratteriale, mancanza di comunicazione, etc)
  • Vivere un rapporto piatto
  • Essere stanco della routine
  • Desiderio di essere al centro dell’attenzione di qualcuno
  • Paura di coinvolgersi troppo emotivamente con un unico partner
  • Voler punire il partner per qualche sua mancanza

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail