Il mondo dello spettacolo oggi piange Fabrizio Frizzi, un grande presentatore dal sorriso buono e dalla grande preparazione, ma anche l’Italia intera si stringe attorno al saluto dei colleghi, ricordando quanto Fabrizio fosse un uomo d’altri tempi, dal cuore gentile e dalla generosità grande.

Un messaggio commosso è arrivato oggi anche da Valeria Favorito, la ragazza veronese, oggi 30enne, che fu salvata dalla donazione di midollo osseo fatta proprio da Frizzi. Era il 2000 e il dottor Fabio Benedetti, primario del reparto di Trapianto del midollo del policlinico di Verona, assisteva al gesto di umanità del presentatore romano nei confronti di una perfetta sconosciuta:

…quando ha saputo del caso di Valeria è stato grande: invece di seguire la prassi, rinunciando in parte anche alla privacy, anziché i cinque giorni di ricovero tra prelievo e post intervento si è preso solo 48 ore per procedere con la donazione

Valeria lo ha scoperto dalla tv tempo dopo. Il primo incontro fra i due, emozionante, durante una partita del cuore allo stadio Bentegodi di Verona. Un abbraccio lungo, molte lacrime di riconoscenza da parte della ragazza nei confronti del suo eroe, con cui i contatti non si sono mai spezzati da allora, tanto che Valeria avrebbe voluto lui come testimone delle sue nozze:

Ero andata a Roma qualche giorno fa per portargli di persona il mio invito di nozze, volevo che lui fosse il mio testimone. Mi disse: se le mie forze me lo consentiranno, oggi sto bene, domani non so

Continua:

Ho perso un fratello, una persona a cui tenevo tantissimo

Nonostante il basso profilo di Fabrizio Frizzi, che lo ha sempre visto anche un po’ schivo nei confronti della pubblicità al suo nome, le sue buone azioni sono sempre state un biglietto da visita importante. Mancherà anche per questo. A tutti.

Via | ANSA
Foto | Facebook – Valeria Favorito

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto