Illuminanti viso: cosa sono e a cosa servono?

Scopriamo insieme cosa sono gli illuminanti viso, come sceglierli e come utilizzarli e qual è l'effetto che regalano al nostro trucco.

Illuminanti viso

Quando si parla di make up le novità sono sempre all’ordine del giorno, tra i tormentoni dell’estate 2019 ci sono senza dubbio gli illuminanti viso, un prodotto che serve a illuminare il viso e ad avere un effetto “pelle baciata dal sole”. Il rischio degli illuminanti è quello di esagerare e di sembrare dei lampioni al neon, motivo per cui vanno scelti con molta attenzione e applicati con cura.

Gli illuminanti vanno scelti in base al colore della pelle, dato che in estate ci si abbronza può essere utile prendere le palette con 3 – 4 colori in modo da poterli utilizzare e sfumare in base alle esigenze del momento. L’illuminante serve a dare luce al viso, a regalare quell’effetto glamour che spesso vediamo nelle foto su Instagram o sui visi perfetti delle attrici di Hollywood.

L’illuminante va applicato sugli zigomi, negli angoli interni degli occhi (ma lì va benissimo anche un ombretto chiaro), sull'arcata delle sopraciglia e nella zona T, quindi sulla linea che parte della fronte e poi attiva al naso, sull'arco di Cupido e sotto le labbra. Va sempre sfumato bene, perchè deve fondersi con la pelle. L’illuminante va usato con molta parsimonia perché quando è troppo, è evidentemente troppo. Se non avete mai usato questo prodotto potete iniziare a usarlo solo sugli zigomi e sull'arcata delle sopraciglia, valutare l’effetto e poi man mano migliorarlo.

L’illuminante potete acquistarlo in crema, in polvere, liquido o semiliquido, ce n’è davvero per tutti i gusti, un po’ come per il fondotinta potete scegliere quello con cui vi trovate meglio. Se volete un consiglio spassionato potete iniziare da quelli in polvere e applicarli con un pennello, evitate le dita perché rischiate di “illuminarvi” troppo…

  • shares
  • Mail