Il Ferragosto è la festa dell’estate per eccellenza e si celebra, oltre che da noi in Italia, anche nella repubblica di San Marino e nel Canton Ticino, in Svizzera. Nel Belpaese questa giornata, le cui origini vanno ricercate nell’antica Roma, è associata ad una ricorrenza religiosa. Precisamente all’Assunzione di Maria Vergine, anche se, come abbiamo anticipato, le origini sono più che laiche.

Perché si dice Ferragosto

Care amiche di Pinkblog, non perdiamo tempo. Andiamo a vedere perché si dice Ferragosto. Il termine viene da Feriae Augusti, ossia “riposo di Augusto” e fa riferimento ad una festività istituita nel XVII a.C. proprio dall’imperatore Gaio Giulio Cesare Ottaviano Augusto.

Tali Feriae Augusti andavano ad unire gli altri giorni di riposo che cadevano nello stesso periodo e che rientravano nella tradizione dei cosiddetti Consualia. Questi ultimi altro non erano che giorni celebrativi dedicati a Consus, dio della terra. Il loro scopo era quello di festeggiare il termine dei lavori agricoli. Per i contadini, quindi, una giusta e meritata pausa per i contadini.

I Consualia e le Feriae Augusti insieme davano vita agli Augustali, una sorta di vacanza lunga dal lavoro. Non soltanto quello nei campi, che oggi potremmo mettere a paragone alle nostre ferie estive. Come venivano spese nella Roma imperiale queste “ferie” ante litteram, è presto detto.

Al popolo romano piaceva dilettarsi con giochi e corse dei cavalli, un’usanza che in qualche modo si è tramandata fino ai giorni nostri nel suo aspetto competitivo. Niente cavalli, ma sicuramente molte gare in alcune zone d’Italia, come il Palio dell’Argentario in Toscana o il Palio dell’Assunta nel Lazio.

Per quanto riguarda la scelta del giorno del 15 agosto per celebrare il Ferragosto, la si deve invece alla Chiesa Cattolica, che ha voluto far combaciare una festa di tradizione profana, con una religiosa, nel dettaglio l’Assunzione di Maria in Cielo. La ricorrenza cadeva infatti originariamente il primo giorno di agosto, prima che la Santa Romana Chiesa ci mettesse lo zampino.

Ad oggi, nel giorno dedicato al riposo di Augusto, ci si concedono gite fuori porta, grandi tavolate con parenti e amici, cibo e vino, ma anche la partecipazione a sagre e feste patronali dedicate a Maria Assunta.

E voi, come festeggiate il Ferragosto? Fatecelo sapere…

Riproduzione riservata © 2022 - PB

ultimo aggiornamento: 15-08-2022