Una poesia per i nonni che non ci sono più

Il 2 ottobre si festeggia la Festa dei nonni e un pensiero va anche a chi non c'è più, ecco una poesia per i nonni che non ci sono più e ci proteggono dall'alto.

poesia per i nonni che non ci sono più

Il 2 ottobre di celebra la Festa dei nonni, una ricorrenza speciale arrivata in Italia nel 2005 e che si festeggia nel giorno della Festa degli angeli. I nonni sono delle presenze speciali e amorevoli, ci coccolano e ci viziano, si prendono cura di noi ma purtroppo, a volte, ci lasciano troppo presto. La Festa dei nonni è bellissima da festeggiare con i nonni, ma si possono celebrare anche i nonni che non ci sono più e che ci proteggono dall’alto. Vediamo insieme una bellissima poesia per i nonni che non ci sono più, un brano di Fernando Pessoa che immagina la morte come una curva della vita, quindi il morire è solo trovarsi dall’altro lato della curva, dove ci si ritroverà poi tutti insieme.

La morte è la curva della strada di Fernando Pessoa


La morte è la curva della strada,
morire è solo non essere visto.
Se ascolto, sento i tuoi passi
esistere come io esisto.
La terra è fatta di cielo.
Non ha nido la menzogna.
Mai nessuno s’è smarrito.
Tutto è verità e passaggio.

Condividiamo con voi altre due poesie molto belle, sempre da dedicare ai nonni che sono volati in cielo.

La morte non è niente di Henry Scott Holland

La morte non è niente.
Sono solamente passato dall'altra parte: è come fossi nascosto nella stanza accanto.
Io sono sempre io e tu sei sempre tu.
Quello che eravamo prima l'uno per l'altro lo siamo ancora.
Chiamami con il mio nome che mi hai sempre dato, che ti è familiare; parlami nello stesso modo affettuoso che hai sempre usato.
Non cambiare tono di voce, non assumere un'aria solenne o triste.
Continua a ridere di quello che ci faceva ridere, di quelle piccole cose che tanto ci piacevano quando eravamo insieme.
Prega, sorridi, pensami! Il mio nome sia sempre la parola familiare di prima: pronuncialo senza la minima traccia d'ombra o di tristezza.
La nostra vita conserva tutto il significato che ha avuto: è la stessa di prima, c'è una continuità che non si spezza.
Perché dovrei essere fuori dai tuoi pensieri e dalla tua mente, solo perché sono fuori dalla tua vista?
Non sono lontano, sono dall'altra parte, proprio dietro l'angolo.
Rassicurati, va tutto bene.
Ritroverai il mio cuore, ne ritroverai la tenerezza purificata.
Asciuga le tue lacrime e non piangere, se mi ami: il tuo sorriso è la mia pace.

Se un giorno di Stephanie Sorrel


Se un giorno non mi vedessi più varcare la soglia della porta
come sono solito fare,
alza gli occhi al cielo turchese di un nuovo giorno
e cercami fra le stelle che accendono la luce della volte celeste,
fra le odoroso ginestre gialle che incorniciano le nostre colline.
Cercami negli occhi di chi ami.
Cercami nel silenzio del tuo Cuore.

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail