5 sport da far praticare ai bambini in estate

L’estate è un momento molto particolare nella vita delle famiglie, specie per quelle numerose e con dei bambini. Ecco perché, una volta concluse le scuole, se si sceglie di andare in vacanza, da soli o con i propri figli, è bene essere preparati con diverse attività, anche sportive. Infatti, a qualsiasi età, i ragazzi, piccoli

di amedda

L’estate è un momento molto particolare nella vita delle famiglie, specie per quelle numerose e con dei bambini. Ecco perché, una volta concluse le scuole, se si sceglie di andare in vacanza, da soli o con i propri figli, è bene essere preparati con diverse attività, anche sportive. Infatti, a qualsiasi età, i ragazzi, piccoli o grandi che siano, hanno bisogno di essere stimolati, magari con qualche sport. Anche nei mesi caldi ci sono svariate soluzioni per non far mancare un lato “atletico” ai più giovani. Noi di Pinkblog vogliamo consigliarvi almeno 5 sport da far praticare ai bambini durante questo periodo.

5 sport da far praticare ai bambini in estate

La prima cosa che dobbiamo chiarire è che, ovviamente, a seconda dell’età ci saranno attività sportive più adatte e altre meno. Un primo suggerimento è quello di decidere se volete “seguire” i vostri bambini da vicino oppure, magari, affidarli ad un campus estivo organizzato dove le distrazioni non mancheranno. Tutto dipenderà, come anticipato, dalla fascia d’età dei vostri ragazzi. In linea generica vogliamo occuparci di 5 sport da far praticare ai bambini in estate che possano andare bene ai ragazzi dai 5 ai 10 anni.

In primo luogo, inevitabile pensare agli sport aquatici. In estate vi capiterà molto spesso di andare al mare ma anche al lago o al fiume. Per questa ragione seguire dei corsi di canoa con il vostro ragazzo potrebbe essere un’idea. In generale se avete il desiderio di divertirvi e far divertire il vostro ragazzo/a si tratta di un’attività affascinante e che permette un ottimo sviluppo fisico.

Una seconda opzione, sempre a tema acqua, è il nuoto. In questo caso sarebbe bene affidarsi ad una figura professionale che possa insegnare, al mare o in piscina, al vostro bambino a nuotare al meglio. Il ragazzino prenderà confidenza con l’habitat e crescendo si sentirà sempre più a proprio agio. Per i più piccoli è consigliabile iniziare in una struttura al chiuso e, magari, con pochi elementi.

Se la vostra destinazione fosse la montagna, potreste occuparvi di far imparare ai vostri bambini qualche base di ciclismo. Andare in bicicletta è salutare e una volta imparato, i ragazzi vi seguiranno in ogni vostra avventura.

Ci sono poi delle attività che, chiaramente, si adattano di più anche ai più piccoli. La camminata, per esempio, potrebbe essere un ottimo modo per far passare del tempo ai vostri ragazzi. I più piccoli hanno bisogno di essere coinvolti e una passeggiata ogni tanto li aiuterebbe ad essere impegnati, mentalmente e fisicamente.

Infine, un classico: il pallone e il calcio. Ebbene sì, perché qualsiasi età abbia il vostro bambino, siamo sicuri che davanti ad una palla non saprebbe proprio resistere. Unica indicazione: evitare di farlo gioca sotto il sole, ma scegliere un orario migliore dove la temperatura non sia un ostacolo eccessivo. Ad ogni modo che siate al mare, in campeggio o in un camp estivo, la sfera non mancherà. Siamo sicuri!