Pitti Bimbo 79 giugno 2014: Roberto Cavalli Junior, la collezione primavera estate 2015

A Pitti Bimbo 79, un’esplosione di stampe e di colori, la creatività di Roberto Cavalli, nella collezione dedicata al bambino della primavera/estate 2015, è un invito al viaggio, alla scoperta di nuovi mondi. Tutte le immagini sono su Style & Fashion

A Pitti Bimbo 79, un’esplosione di stampe e di colori, la creatività di Roberto Cavalli, nella collezione dedicata al bambino della primavera/estate 2015, è un invito al viaggio, alla scoperta di nuovi mondi, dai segreti e le meraviglie delle barriere coralline, alla natura inesplorata della savana, fino ai giardini fiorentini carichi di fiori e di limoni.

Già l’anticipo di primavera, con una pre-collezione composta da oltre cento capi, si è arricchito di proposte fresche e di forte impatto cromatico, pensate per ogni fascia di età. Per il neonato e la bambina il filo conduttore è la stampa animalier, che diventa un motivo all-over sul quale si inseriscono forti elementi decorativi come coralli e conchiglie, spesso ricamati o serigrafati. Una proposta che assolve diverse funzioni d’uso: dall’abitino in jersey alle felpe e le tutine di tutti i giorni, a quello più elegante, destinato ai momenti di festa. Qui i tagli sono più ricercati, i volumi più strutturati e la gamma di tessuti è impreziosita dall’inserimento della duchesse. I motivi floreali in versione maxi e in stampa bicolore declinano diverse tonalità di rosso, dal rosa al corallo, abbinato al perla.

Colori che ben si accordano con la palette scelta per il maschietto, che conferma la scelta del rosso, ma vira verso le nuance del ruggine, il verde pietra, il grigio, il beige e il bianco latte per completi eleganti, sdrammatizzati da tocchi casual e di influenza barocca, utilizzati per personalizzare t-shirt, felpe, giacche e interni degli abiti. Lo stemma araldico contraddistingue i capi di questo tema, insieme a una serie di nuovi interventi, appositamente studiati per la collezione maschile.

Nella main collection per la bambina, i motivi iconici della Maison si fondono come in un gioco o si diluiscono fino a creare nuovi grafismi interrotti da interventi a sorpresa. È un mondo di fiori, frutti, animali della savana o abitanti degli abissi marini il motivo scelto per abitini romantici in satin mossi da ruche e volant, teneri prendisole, comodi pagliaccetti, gonnelline svolazzanti da abbinare al bomberino in crêpe de chine o al piumino in piuma light e da alternare al chiodo in pelle col jeans. Alla generosità della stampa fa da contraltare la leggerezza della scala cromatica: rosa, giallo, verde pallido, avorio, illuminati da ricami in oro e da paillette.

L’animalier è la fonte di ispirazione del tema Ingres: il mantello della giraffa o quello del giaguaro inventano insolite geometrie che lasciano spazio a motivi piazzati, a decorazioni in paillette o a serigrafie. Colori pastello come il verde acqua e il rosa tenue per tessuti felpati, chiffon e taffetà, mentre la pelle laminata d’oro è solo per il biker arricchito da borchiette. Sulle mussole di cotone, perfette per le giornate più calde o sugli chiffon delle occasioni importanti, è invece un’esplosione di Limoni. Abitini, gonne, pantaloncini, caftani e camicie alternano motivi piazzati agli all-over. Fresca ed estiva ritorna la stampa animalier, rigorosamente giallo limone, per vestitini leggeri e aerati, mentre il jeans bianco è tempestato di pietre, strass e paillette.

Un mondo di sfide e di eroi, per i bambini e i teen-ager dai 2 ai 16 anni. La creatività spicca il volo e disegna giaguari con le ali e regala nuovi aspetti al jeans, con frequenti inserimenti di ricami. Ogni jeans, infatti, è stato trattato con lavaggi speciali e strappi per assumere un effetto vissuto, in perfetta sintonia con il tema. Il bike in pelle è interamente ricamato sul dorso, mentre il motivo animalier impresso su fondi blu fa capolino nella fodera dello smoking e del gilet.

Effetti cromatici tono su tono, alternati a bianco, grigio, verde salvia e giallo lime pastello, sono protagonisti della palette del tema Overlays. Capi funzionali, di intonazione classica, per un piccolo viaggiatore che ritorna da un safari, con immagini e colori di etnie lontane. Nella piena estate, al mare, il colore si accende fino a orientarsi su toni Summer Fluo: energetici, lucidi, vetrificati. Verde fluo, blu elettrico, grigio lavanda e bianco ottico in un mix-and-match di disegni e tocchi pittorici che ricordano i graffiti di Basquiat. Per il mare, poi, tanti costumi, sacche e cappellini da spiaggia. Per la città tante polo e t-shirt con grafiche piazzate e jeans in denim delavé tratteggiati da impunture a contrasto.

Per il neonato tessuti, stampe e lavorazioni sono rivisitati all’insegna del confort e della morbidezza. Ma ampio spazio è lasciato alla fantasia e all’ironia, con grande soddisfazione per grandi e piccini. La collezione 0-24 mesi ripercorre infatti i temi dei più grandicelli, dosandoli su mini-taglie e arricchendoli di dettagli teneri, fino a creare un vero guardaroba per la femminuccia e uno per il maschietto.

SCOPRI QUI TUTTE LE NOVITA’ DI PITTI BIMBO 79Pitti Bimbo 79 giugno 2014: Roberto Cavalli Junior, la collezione primavera estate 2015

Pitti Bimbo 79 giugno 2014: Roberto Cavalli Junior, la collezione primavera estate 2015

Ultime notizie su Pitti Bimbo

Tutto su Pitti Bimbo →