Etro Uomo collezione primavera estate 2015: omaggio alla tradizione gastronomica italiana, le foto della sfilata

Puntuali per l’Expo di Milano del prossimo anno, il cui tema centrale è “Nutrire il Pianeta”, i sarti pugliesi di Etro hanno cucinato una collezione Primavera-Estate 2015 che rende omaggio alla grande tradizione gastronomica italiana. Tutte le foto della sfilata a Milano Moda Uomo sono su Style & Fashion

Puntuali per l’Expo di Milano del prossimo anno, il cui tema centrale è “Nutrire il Pianeta”, i sarti pugliesi di Etro hanno cucinato una collezione Primavera-Estate 2015 che rende omaggio alla grande tradizione gastronomica italiana. Strizzando l’occhio alle sontuose composizioni vegetali cinquecentesche dell’Arcimboldo e alla tradizionale tavola imbandita (pronta per un infinito banchetto con una straordinaria varietà e abbondanza di portate), l’ultima collezione di Kean si alimenta con il cibo.

Sulle stampe danzano immagini di pasta e pile di crostacei crudi nei vorticosi piatti di Casa Etro, il tutto condito da una profusione di salsa al pomodoro ricamata. I quadrettati sugli eleganti abiti da uomo sono quelli delle tradizionali tovaglie, tovaglioli e strofinacci. I motivi di questa stagione sono composizioni artistiche che conversano gioiosamente con gli ingredienti.

Le immagini digitali di pranzi reali si trasformano in un caleidoscopio di cibo; le verdure, le lasagne e i risotti alla milanese assumono un aspetto metafisico. L’alternarsi dei formati macro e micro dei motivi floreali o del sinuoso Paisley, sorprende e trasporta avanti e indietro l’attenzione. Decisamente solare la tavolozza dei colori, in cui gialli luminosi, rosa elettrici e turchesi raccontano la spensieratezza dell’estate.

Sebbene la collezione vibri di un’inedita energia e prometta nuove avventure, i capi sono saldamente radicati alla solidità del know-how sartoriale di Etro. Le giacche a doppio petto cadono morbidamente, mentre i pantaloni acquisiscono una nuova forma rilassata. Giacche e abiti sono foderati con le meravigliose sete tradizionali, con riga napoletana o Paisley indiano. Bomber, pantaloni in jersey e trench infondono alla collezione una sportiva nonchalance.

La collezione si apre con cinque giacche bianche, ognuna impeccabilmente realizzata con un insolito tessuto organico. Bambù, canapa, ortica e perfino latte: intrecci di fibre naturali creano diversità nei tessuti e promuovono la biodiversità delle coltivazioni, a cui si aggiungono cashmere cotto, seta e cotone, lino e seta, cotoni grezzi. La collezione arriva a chiusura con un abito tuta in seta su cui risalta il piatto preferito di Kean da sempre: gli spaghetti alle vongole.

Tra gli accessori troviamo mocassini bicolore in canapa e pelle, stringate in patchwork di sughero, canapa e vero legno, borse da bowling stampate con motivi cashmere e righe ricamate trompe l’oeil. La centralità del cibo in questa collezione va ben oltre i limiti della moda. Kean ha infatti deciso di sostenere Terra Madre e 10.000 Orti in Africa, l’iniziativa di Carlo Petrini, Presidente di Slow Food, volta a promuovere con un gesto di restituzione, la biodiversità in Africa. Il tema della collezione si lega a questo progetto, così come all’Expo del prossimo anno, per omaggiare l’eccellenza italiana nel cibo e nella moda e le potenzialità insite nella generosità delle tavole di tutto il mondo.

SCOPRITE QUI TUTTE LE NOVITA’ DI MILANO MODA UOMO

Etro Uomo collezione primavera estate 2015: omaggio alla tradizione gastronomica italiana, le foto della sfilata

Etro Uomo collezione primavera estate 2015: omaggio alla tradizione gastronomica italiana, le foto della sfilata