• Moda

Moda donna autunno inverno 2014 2015: le contaminazioni tra femminilità e animo androgino di You

La prima collezione You, totalmente dedicata all’abbigliamento e disegnata da Angela Gibellini, ci propone una figura che si muove sinuosa, consapevole e sapiente della propria bellezza, che gioca su molteplici identità. Su Style & Fashion tutte le immagini della collezione autunno inverno 2014 2015.

L’inverno 2014 si prepara ad accogliere una donna non convenzionale, amante del bello e ricercatrice dell’amore, come quello che la lega ad un vestito. La prima collezione You, totalmente dedicata all’abbigliamento e disegnata da Angela Gibellini, ci propone una figura che si muove sinuosa, consapevole e sapiente della propria bellezza, che gioca su molteplici identità, in un delicato equilibrio tra tendenze aggressive dal gusto femminile e orientamenti maschili che si mixano in una dolce eleganza.

Una vasta linea che trova ispirazione sul contrasto yin yang: a parlare sono le scelte di stile grazie alle numerose proposte di abbigliamento e di maglieria, il tutto corollato da romantici bijoux. Sapienti contaminazioni tra femminilità e animo androgino che rendono queste creazioni espressione piena e coerente non solo del percorso del brand ma anche della formazione personale della designer.

Per il giorno “You” pervade nella sua determinazione quasi contagiando, è uno spirito coraggioso che vola alto e sceglie tra linee essenziali e volumi morbidi. Pantaloni a sigaretta e giacche con rever minimali, o addirittura senza collo, si abbinano perfettamente ai cappotti dal taglio dritto, in doppiopetto o con apertura ad un bottone.

Per una femminilità mai banale, e decisamente contemporanea, il bomberino in maglia bouclé rappresenta l’accento estroso della serie, per valorizzare la specificità di ogni donna, sempre più cittadina e interprete dei suggerimenti di moda. Aggressività espressa dal chiodo con zip, stemperata tuttavia dall’utilizzo di lana cotta e ecomontone.

Una figura diafana dall’aria quasi irraggiungibile, si veste di sottovesti, top impalpabili, camicie destrutturate, a girocollo, caratterizzate da una seducente apertura centrale e da un’intrigante mise dal taglio maschile. Una tendenza più casual s’impadronisce dei pantaloni ampi con risvolto e contropiega e dei jeans skinny in diverse varianti colore, determinando un gioco di sovrapposizioni con canotte, abitini e t-shirt, adatto a personalità molto sicure di sé. Per la sera tutto è concesso, dai classici abiti corti, lunghi e longuette, agli abbinamenti gonna e canotta, abito e pantalone, fino alla più originale tuta abito; glamour party dresses per un fascino elegantissimo e femminile.

Materiali preziosi e ricercati come solo il Made in Italy sa proporre, la consistenza del velluto e la lucentezza del raso si accostano al broccato lucido e opaco e al misto lana. Fili di lurex s’intersecano al Chevron delle giacche a taglio vivo e alla morbidissima maglieria, mentre il jersey melange effetto shantung si alterna al pizzo con smerlo e al cady ricamato a mano.

Colori classici si arricchiscono di nuance profonde, come il deep, il purple e il blueberry, ma anche di un tocco di luminosità con il gold, il silk, il biscuit e il mustard, valorizzati da lamina in argento. Il bicolor conquista gli evening dresses, con particolare gioco di chiari e scuri della maxi gonna, grazie al plissé alternato blu e deep. Jeans in spalmato oro e tecniche sfumate per le t-shirt e per l’ecopelliccia escono dagli schemi tradizionali.

Le fantasie della stagione hanno un chiaro sapore maschile, jacquard, damascato e unito lucido su giacche e pantaloni; trecce serigrafate danno volume ai maglioni, l’effetto riga e puntinato accompagna la vestibilità delle maglie e la microstampa geometrica identifica i lunghi abiti. Dettagli garantiti dalla brillantezza di bottoni e zip in oro chiaro; non mancano rifiniture di microborchie e paillettes per rendere speciali anche i capi basic.

Completano il look accessori come cuffie, sciarpe e poncho in misto lana nelle tonalità mustard, wine e blueberry, alternate a varianti più classiche come il fango e il grey. Bracciali, collane, orecchini, una ricca scelta di monili accomunati dal simbolo più sentimentale mai esistito, scelto perché caratterizzerà le insegne “You” identificando il brand: la rosa. Ed è con i bijoux che si addolcisce lo spirito ultrastrong della donna, come mai nessun uomo riuscirebbe a fare.

Moda donna autunno inverno 2014 2015: le contaminazioni tra femminilità e animo androgino di You

Moda donna autunno inverno 2014 2015: le contaminazioni tra femminilità e animo androgino di You

LEGGI ANCHE

Tendenze moda donna autunno inverno 2014 2015: lo stile preppy di Hydrogen, le foto

Tendenze moda donna autunno inverno 2014 2015: la sfilata di Cannella, il party e la campagna con Francesca Chillemi

Moda autunno inverno 2014 2015: l’haute couture punk di Messaggerie, le foto

Moda donna autunno inverno 2014 2015: il mondo dark e misterioso di Nicholas K, le foto

Moda donna autunno inverno 2014 2015: il mix di geometrie di Gilda Giambra, le foto

I Video di Pinkblog