Pitti Uomo Gennaio 2015: Roy Roger’s ospita lo shoeshiner Jock Kennedy

In occasione di Pitti Uomo 87, Roy Roger’s chiama da Londra lo shoeshiner Jock Kennedy per offrire ai clienti un servizio esclusivo

In occasione di Pitti Uomo 87, Roy Roger’s chiama da Londra lo shoeshiner Jock Kennedy per offrire ai clienti un servizio esclusivo e riscoprire trattamenti non più in uso nella boutique di Firenze in via Calimala 27.

“Ho invitato a Firenze Jock Kennedy perché con la sua passione è riuscito a trasformare il lavoro del lucidascarpe in una professione di alta gamma. Il suo esempio sia un messaggio per molti giovani che si può creare un futuro puntando su lavori manuali nobili”, spiega Guido Biondi direttore creativo del gruppo Sevenbell al quale fanno capo i brand Roy Roger’s, President’s e Union Spark.

Kennedy oggi è presidente della London Shoeshine Limited che ha fondato a Londra e offre lavoro a molti giovani, dopo un periodo di formazione di 8 settimane, dimostrando come si possa trasformare un semplice servizio da strada in un business del Lusso, in linea con la crescente offerta di servizi ‘personalizzati’ da parte dei brand del settore.

Jock ed il suo staff di shoeshiners spalmano la cera sulle scarpe direttamente con le mani, poiché il calore dei loro corpi apre i pori della pelle consentendo una migliore penetrazione del prodotto. Applicano balsamo, crema e cera che poi rimuovono con delle strisce di nylon. Usano le esclusive cere Saphir e Angelus, provenienti da Francia e Stati Uniti. Naturali al 100% (cera carnauba e cera d’api naturale), vengono amalgamate ad una trementina naturale che dona brillantezza e un ottimo profumo alle calzature.

Jock Kennedy – Presidente della London Shoeshine Limited – è nato a Glasgow il 13 maggio del 1967 e si è laureato in Buisness Studies presso la Stratford-upon-Avon College. Trasferitosi a Londra, ha iniziato l’attività di shoeshiner senza licenza nell’area di Leadenhall Market nella City.

Nel 1995 ha aperto un piccolo chiosco in Regent Street per poi spostarsi in Canary Wharf nell’est di Londra, centro degli affari. Qui ha rilevato un negozio di lustra scarpe che stava per chiudere riuscendo a triplicare la clientela in breve tempo, grazie alla sua intraprendenza e anche alla vicinanza di due importanti società di investimenti finanziari, la Morgan Stanley e la Bear Stearns alle quali forniva un servizio giornaliero di shoeshining nei loro uffici. Attualmente l’azienda si occupa principalmente di eventi e fiere internazionali di Alta Gamma, dimostrando come si possa trasformare un semplice servizio da strada, per banchieri indaffarati, in un’attività produttiva alla pari dei brand del lusso.

SEGUITE IL LIVE BLOGGING DAL PITTI UOMO 87 SU TWITTER, FACEBOOK, TUMBLR E INSTAGRAM

SCOPRI QUI TUTTO LO SPECIALE E LE NOVITA’ DI PITTI UOMO 87

I Video di Pinkblog

Private Affair

Ultime notizie su Pitti Uomo

Tutto su Pitti Uomo →