Sfilate Parigi Marzo 2015: Current/Elliott e i movimenti sociali americani, collezione autunno inverno 2015 2016

Current/Elliott presenta la nuova collezione collezione autunno inverno 2015 2016 durante la settimana della moda di Parigi nella nuova location di rue d’Anjou e rende omaggio ai movimenti culturali e sociali dell’America pre e post Grande Guerra, dal clima di sopravvivenza degli anni ’30 ai sacrifici degli anni ‘40 e alla ribellione degli anni ’50. Le immagini sono su Style & Fashion

Current/Elliott presenta la nuova collezione autunno inverno 2015 2016 durante la settimana della moda di Parigi nella nuova location di rue d’Anjou. La collezione della prossima stagione invernale del brand californiano rende omaggio ai movimenti culturali e sociali dell’America pre e post Grande Guerra, dal clima di sopravvivenza degli anni ’30 ai sacrifici degli anni ‘40 e alla ribellione degli anni ’50.

La prima delivery della collezione riporta agli anni ’30 e alle vaste Grandi Praterie americane. Le crepe nella terra riarsa dal sole e le tonalità terrose sono traslate nei lavaggi del denim che danno forma a modelli dalla vestibilità oversized ma con una sensibilità femminile. Il lavaggio più significativo è il “dirty bleach destroy”, un decolorato con rotture, come se il jeans fosse stato indossato a lungo sotto il sole e nella polvere della prateria; ogni capo è un pezzo unico, diverso da ogni altro.

La seconda delivery si ispira al clima ottimista e patriottico di Paese unificato degli anni ’40, con accenni alle uniformi militari e al carattere industriale di questi anni, caratterizzati da una guerra combattuta oltreoceano. I capi chiave sono le maxi tute da meccanico con tasche e i jeans in denim grezzo con toppe, borchie o abrasioni. I modelli di jeans vedono come grande protagonista la vita alta. Le camicie sono proposte in fantasie tartan e completa la delivery il trench in cotone verde militare.

La terza e ultima delivery fa rivivere invece la ribellione e la libertà del dopoguerra degli anni ’50, quando le donne si permettevano per la prima volta nuove esperienze con un inedito spirito selvaggio. L’America dei motel e delle autostrade polverose, dei viaggi in motocicletta con una semplice sacca da viaggio contenente pochi pezzi essenziali: un jeans skinny nero, qualche t-shirt a righe, un maglione lavorato ai ferri, una giacca o un gilet in pelle oversized.

FOTO GALLERY

Sfilate Parigi Febbraio 2015: Current/Elliott e i movimenti sociali americani, collezione autunno inverno 2015 2016

Sfilate Parigi Febbraio 2015: Current/Elliott e i movimenti sociali americani, collezione autunno inverno 2015 2016

LEGGI ANCHE

Sfilate Parigi Haute Couture Gennaio 2015: l’Oriente di Giorgio Armani Privè, guest Juliette Binoche, Kristin Scott Thomas e Robin Wright Penn

Sfilate Parigi Haute Couture Gennaio 2015: l’omaggio a Chagall di Valentino, collezione primavera estate 2015

Sfilate Parigi Haute Couture Gennaio 2015: i segni di Elsa Schiaparelli, collezione primavera estate 2015

Sfilate Parigi Haute Couture Gennaio 2015: il rock chic di Giambattista Valli, collezione primavera estate 2015