8 consigli per stimolare il disegno nei bambini

8 consigli per stimolare il disegno nei bambini: nella Giornata Mondiale del disegno ti suggeriamo come spronarli.

Oggi ricorre la Giornata mondiale del disegno 2021: per l’occasione vogliamo darti dei suggerimenti per stimolarlo nei piccoli di casa. Se al tuo bambino, almeno apparentemente, non piace disegnare, costringerlo o insistere non servirebbe a niente. Insomma, imporre di disegnare ai bambini equivale un po’ a “manovrare” un processo che dovrebbe essere spontaneo.

L’importanza del disegno nei bambini

Lungi dall’essere delle mere immagini tracciate su un foglio, il disegno per i bambini è molto, molto di più. E’ un ottimo modo per lavorare sullo sviluppo della motricità e sulla creatività. Serve loro anche per sviluppare abilità legate alla scrittura anche se non è essenziale a tal fine. Appurato come non bisogni forzarli, puoi sempre incoraggiarli non solo sul disegno, ma anche sulle attività ad esso correlate. Vediamo cosa puoi fare.

8 consigli per stimolare il disegno nei bambini

Incoraggiare il disegno, 8 attività

Di seguito 8 consigli per stimolare il disegno nei bambini. Piccoli grandi accorgimenti per promuovere una delle attività inventive per eccellenza tra i più piccoli.

  • Rendi l’inizio semplice. A volte i piccoli si lasciano intimorire dall’idea di “iniziare”. Ma se, ad esempio, possono aiutarsi con un disegno prestampato, l’impresa ai loro occhi diventa molto meno stressante.
  • Metti a loro disposizione del materiale stimolante e fantasioso. Oltre che pastelli e pennarelli includi gessetti colorati, matite bianche e cartoncino nero, colori a tempera, colori a cera, ma anche carta di diversi colori e finiture, righelli, gomme per cancellare.
  • Promuovi il disegno oltre la carta. Puoi suggerire di disegnare su una scatola di cartone, sul pavimento esterno con gessetti lavabili, perfino sulla pelle (ovviamente utilizzando colori per il viso o pennarelli non tossici).
  • Fai in modo che possano disegnare in un ambiente tranquillo e privo di pressioni. Spesso i piccoli rinunciano all’idea perché convinti di non sapere disegnare bene. Nulla di più sbagliato: metti a loro disposizione uno spazio nel quale possano sperimentare liberi da tensioni.
  • Trova ragioni significative per disegnare e scrivere. Alcuni bimbi hanno solo bisogno di un valido motivo o di una ragione pratica per disegnare. Magari possono pensare di inviare un disegno ai nonni lontani, o di disegnare l’elenco dei regali che vorrebbero ricevere per Natale.
  • Fai in modo che disegnino con tutto il corpo. Hai capito bene. Stare seduti ad un tavolo può risultare noioso per alcuni bambini, ma se possono farlo su un foglio enorme posto per terra, e magari a grandezza “uomo”, può risultare molto più divertente.
  • Pensa al processo, non al prodotto. Tra i consigli per stimolare il disegno nei bambini è fondamentale ricordare come, più importante del disegno in sé sia il processo creativo che ne sta alla base. Per questo motivo, non porre l’accento su quanto l’opera finale sia bella, ma su alcune sue caratteristiche, tipo la scelta dei colori, il tipo di linee o di soggetti scelti e così via.
  • Prova a chiedere loro di parlarti del disegno, ma senza insistere. Insomma, se tuo figlio vuole mostrarti la sua creazione bene, ma se non lo fa non è un problema: non viverlo come tale.

Photo | Pixabay

I Video di Pinkblog