La lampada da tavolo e da terra Voltaire di .exnovo si ispira all’Illuminismo

.exnovo lancia la sua ultima proposta di illuminazione e lo fa con ironia: nasce la lampada Voltaire, ispirata all’Illuminismo

Solo pochi giorni fa parlavamo del nuovo showroom .exnovo a Dubai, dove l’azienda trentina conta di conquistare e affascinare gli Emirati Arabi con il più innovativo dei made in Italy. Oggi la citiamo nuovamente e, lo ammettiamo, un po’ sorridendo, per parlare della sua ultima proposta di illuminazione: la lampada Voltaire.

La cosa che fa sorridere non è tanto la scelta del nome, che di fatto non ha nulla di trascendentale. Anzi, è abbastanza un classico che gli oggetti di design diventino gli omonimi di personaggi storici (per fare un paio di esempi la lampada Tolomeo di Artemide o il tavolo in cristallo Leonardo di Urbinati), ma piuttosto la scelta di Voltaire come padre dell’Illumismo, movimento filosofico e culturale a cui la lampada, declinata in versione da tavolo e da terra, si ispira.

Luce, illuminazione, Illuminismo, par facile farci connessioni e intanto prima di .exnovo non ci risulta che Voltaire, massimo esponente del movimento del 1700 europeo, sia stato scomodato o tirato in causa da qualcun altro per il medesimo motivo. Queste originali lampade, create con il solito sistema del 3D Printing, di cui l’azienda di Trento è maestra, sono oggetti “a tutta luce” disponibili in 5 varianti di shaping e dimensione differenti.

Le lampade hanno tutte una sinuosa forma a bottiglia, con il corpo luminoso a LED nascosto dietro alla struttura in poliammide sintetizzata e alluminio anodizzato. Questi materiali lasciano filtrare una luce morbida e rilassante per tutto l’ambiente. Anzi, per dirla in modo illuminista “una luce razionale che si spande, portando conoscenza e intelletto”.

Il design delle Voltaire porta la firma di Gio Tirotto e Stefano Rigolli e nonostante le piccole battute che ci siamo concessi a proposito dell’onomastica, dobbiamo ammettere che è originale e ci piace molto. Forse un po’ di più nella versione da terra, che ci sembra possa fare la sua figura appoggiata su un bel pavimento lucido che ne esalta la resa estetica.