Expo 2015: un’installazione trasforma Milano in un campo di mais

Milano diventa un rigoglioso campo di mais: è l’installazione quantomais dedicata al tema di Expo 2015


Un campo di mais nel cuore di Milano: ecco la singolare installazione sorta durante la notte fra ieri e oggi dinanzi al Castello Sforzesco, fra i due padiglioni Expo Gate. Il progetto, curato da A4A Rivolta Savioni Architetti, è nato con l’intento di dare un’assaggio di quello che si vedrà ad Expo 2015, sensibilizzando sul tema “Nutrire il pianeta, energia per la vita”.

L’opera agricola si chiama quantomais e verrà inaugurata ufficialmente domani alle 19, restando poi alloggiata in piazza Castello fino alla fine di agosto. Il mais, prima di essere esportato nel cuore della città meneghina, è stato coltivato presso la cascina Gambarina di Abbiategrasso, infine messo a dimora in zona Expo Gate alle prime luci dell’alba di oggi, occupando un’area di ben 360 metri quadrati.

quantomais Expo 2015

L’installazione, che mostrerà giorno dopo giorno i veloci progressi di una pianta di mais per dare il suo frutto, oltre ad essere per un mese un’oasi verde collocata nel centro cittadino, sarà anche uno spazio creativo dove si alterneranno incontri, dibattiti, performance artistiche e appuntamenti culturali.

Fra gli eventi da non perdere:

  • 31 luglio: l’inaugurazione di quantomais
  • Dal 5 al 7 agosto: l’eco-torneo di ping pong, con racchette, tavoli, reti e trofei in cartone riciclato, realizzati da A4Adesign
  • La notte del 10 agosto: “Z.E.A.”, programma d’arte contemporanea curato da Michele Porcu e Mary Zurigo, che include un’installazione audiovisiva di Massimiliano Viel (audio) e Fabio Volpi a.k.a. dies_ (visuals)
  • L’ultima settimana di agosto: workshop, videoinstallazione e incontro con l’artista messicano Gabriel Rossell Santillán e “Inventare Paesaggi Sociali”, una giornata di workshop e incontri con il PAV-Parco Arte Vivente di Torino e l’artista francese Emmanuel Louisgrand
  • 30 agosto: performance di danza di Fattoria Vittadini

Il 31 agosto l’installazione verrà smontata nelle originali 231 sezioni e redistribuita in piccoli appezzamenti cittadini tramite un bando di adozione (tutte le info sul sito www.quantomais.org). Così Milano potrà tingere di verde e giallo le sue aree più grigie, portando i bancali col mais ormai maturo in giro per i quartieri.

I Video di Pinkblog