• Moda

Festival Cinema Venezia 2015: Jaeger-LeCoultre organizza una mostra fotografica per celebrare i 10 anni di partnership con il Festival, le foto

Stessa effervescenza creativa quella che scorre tra Jaeger-LeCoultre e la Settima Arte, un’innata vicinanza che ha portato il brand a rendere omaggio alla propria dedizione decennale al cinema e agli artisti che hanno contribuito con originalità allo sviluppo della cinematografia moderna. Scopri di più qui su Style & Fashion.

Stessa effervescenza creativa quella che scorre tra Jaeger-LeCoultre e la Settima Arte, un’innata vicinanza che ha portato il brand a rendere omaggio alla propria dedizione decennale al cinema e agli artisti che hanno contribuito con originalità allo sviluppo della cinematografia moderna.

Per questo a dato vita ad una mostra fotografica esclusiva, allestita al Lido di Venezia presso la lounge Jaeger-LeCoultre all’Hotel Excelsior, in occasione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica che si svolgerà dal 2 al 12 settembre 2015.

La mostra di Jaeger-LeCoultre, intitolata Behind the Scenes, intende offrire ai visitatori una panoramica del processo creativo cinematografico di artisti molto diversi, quali Takeshi Kitano, Abbas Kiarostami, Agnès Varda, Sylvester Stallone, Mani Ratnam, Al Pacino, Spike Lee, Ettore Scola e James Franco. Ognuno di loro ha contribuito allo sviluppo e all’evoluzione dell’arte della cinematografia ed è stato insignito del Glory to the Filmmaker, il premio assegnato ogni anno da Jaeger-LeCoultre in collaborazione con la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

La Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, però, non è l’unico evento artistico di rilievo cui Jaeger-LeCoultre contribuisce, rivestendo un ruolo di primo piano. La Manifattura, infatti, leader dell’orologeria di precisione dal 1833 e punto di riferimento mondiale per la creazione di raffinati segnatempo, ha associato il proprio nome ai festival cinematografici internazionali più importanti dell’ultimo decennio.

Jaeger-LeCoultre attribuisce una grande importanza alla promozione di un approccio artistico univoco. Daniel Riedo, CEO di Jaeger-LeCoultre, ha evidenziato che “la Haute Horlogerie e il cinema condividono valori comuni: entrambi, infatti, ricorrono alla maestria estetica e tecnica per dare vita ai sogni e creare stupore. Jaeger-LeCoultre si avvale del talento dei suoi numerosi artigiani per realizzare segnatempo d’eccezione, proprio come accade nel mondo del cinema, dove i migliori sceneggiatori, registi, attori e tecnici lavorano insieme per produrre veri e propri capolavori cinematografici. Due mondi diversi, pervasi della stessa ingenuità creativa”.

Alberto Barbera, direttore della 72° edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, prosegue: “Nell’ormai decennale partnership che si è stabilita fra la Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia e Jaeger-LeCoultre, l’assegnazione del premio ‘Glory to the Filmmaker’ ha finito con l’acquisire il senso preciso di un appuntamento importante e significativo. Al di là dei premi ufficiali attribuiti dalle diverse Giurie, la scelta di celebrare ogni anno un cineasta autorevole e apprezzato per il personale contributo allo sviluppo dell’arte cinematografica si distingue come un gesto inteso a sottolineare valori e a marcare differenze. L’albo d’oro dei premiati assumerà sempre più col tempo il significato di un legame forte e duraturo fra gli autori consacrati e la Mostra del Cinema di Venezia, rinsaldato dal viatico di un partner prestigioso come Jaeger-LeCoultre”.