• Moda

Milano Moda Donna settembre 2015: Le Silla presenta la collezione primavera estate 2016, le foto

La collezione di calzature creata da Le Silla per la primavera estate 2016 propone il tema chic-bohemian, rivisitato in chiave ultra femminile e sexy per modelli che vanno dagli stiletto agli ultra flat, arricchiti da lavorazioni artigianali che impreziosiscono ogni proposta. Scopri di più qui su Style & Fashion.

La collezione di calzature creata da Le Silla per la primavera estate 2016 propone il tema chic-bohemian, rivisitato in chiave ultra femminile e sexy per modelli che vanno dagli stiletto agli ultra flat, arricchiti da lavorazioni artigianali che impreziosiscono ogni proposta.

“Questa stagione abbiamo voluto valorizzare al massimo le nostra abilità artigianali focalizzando l’attenzione sui modelli di punta che appartengono alla tradizione di Le Silla e puntando allo stesso tempo su una collezione che comunichi innovazione e creatività allo stato puro” afferma Enio Silla designer del brand.

Protagonista di questa stagione, la serie Squaw in suede. Caratterizzati da una particolare lavorazione a laser e da nappe ispirate al mondo dei native american, questi modelli si rivolgono ad una squaw metropolitana, amante di un look più understated, ma sempre ultra femminile. I colori morbidi – pompei, beige, cipria – e le forme sinuose rendono queste scarpe sensuali e romantiche, ideali per il giorno.

Per la sera invece, o per chi predilige uno stile glamour-rock, Le Silla propone Cage, un modello che “ingabbia” il piede rendendolo sexy, grazie al tacco sottilissimo, alto 11 cm, e all’involucro in pelle effetto metal.

Un tocco di ironia invece pervade il sandalo infradito piatto che riporta i segni del punto di domanda e del punto esclamativo in cristalli Swarovski incastonati.

Torna anche quest’anno il must have che ha reso celebre Le Silla in tutto il mondo: la serie in micro cristalli. Modelli dalla forte personalità, caratterizzati da lavorazioni speciali, tecniche raffinatissime, e inedite fantasie che si ispirano ora ai rosoni rinascimentali, ora ai graffiti metropolitani.

photo credits: Camilla Di Iorgi

I Video di Pinkblog