Manicure, come realizzare le unghie a mandorla

Come si possono le realizzare le unghie a mandorla e perché questa manicure è quella che maggiormente si presta a chi non ama le mode.

unghie

Le unghie a mandorla sono un classico e stanno bene a tutte. Sono eleganti, semplici e danno una forma slanciata alle mani. Ricordiamo poi che è la soluzione ideale se non siete amanti delle mode: è quel classico raffinato che non tramonta mai ed è anche facile da realizzare perché si avvicina molto alla forma naturale dell’unghia.

Per chi non sapesse di cosa parliamo, la forma a mandorla consiste nella limatura dell'unghia in una forma tondeggiante e poco appuntita, che ricorda appunto quella del frutto secco. Non è una sagomatura semplice da fare, è necessario che sia uguale per tutte le unghie, sia come lunghezza che come curve, onde evitare una manicure visivamente orrenda.

Per le meno esperte è molto meglio quindi affidarsi alla propria estetista di fiducia, almeno per la prima volta, per poi ritoccarle da sole nelle settimane successive. Per una forma perfetta, è necessario che le nostre unghie siano un abbastanza lunghe, quindi non si presta molto bene per chi invece le porta abitualmente corte per praticità o gusti personali. Sono perfette su quelle fortunate che hanno un letto ungueale lungo e stretto.

Ricordate poi di dare una forma addolcita al centro: non devono esserci punte e angoli. Non solo perché perdereste il classico tondeggiare delle mandorle, ma anche perché questa soluzione è quella che permette all’unghia di rompersi il meno possibile.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail