• Moda

Gli abiti da sposa di Audrey Hepburn: i più iconici e indimenticabili

Scopri quali sono gli abiti da sposa di Audrey Hepburn più belli e indimenticabili, e indovina qual è l’abito che Audrey non ha mai indossato

Elegante, sobria, raffinata, accattivante: le parole che ci vengono in mente quando pensiamo a Audrey Hepburn sono infinite. La star di Hollywood ha fatto innamorare generazioni di spettatori, ed anche oggi, nel 2021, non possiamo fare a meno di ricordarla e celebrarla. Non solo per il suo talento – espresso attraverso i suoi innumerevoli film – ma anche per via della sua intramontabile eleganza senza tempo.

La ricordiamo tutti mentre indossava il suo famoso tubino nero Givenchy nel film che l’ha consacrata, “Colazione da Tiffany”, ma quell’abito – che ha poi influenzato la moda del ventesimo secolo – non è il solo ad aver lasciato il segno. Oggi non vogliamo parlare del celebre tubino. Vogliamo parlarvi invece degli abiti da sposa di Audrey Hepburn. Si, perché la diva hollywoodiana ha conquistato il mondo intero anche attraverso le sue scelte di stile per il giorno delle sue nozze, anzi, sarebbe meglio dire per “i giorni delle nozze”.

Audrey ha infatti fatto confezionare ben tre abiti, per tre diverse occasioni. In ognuna di esse, la donna ha mostrato la sua incredibile eleganza e raffinatezza, scegliendo tre vestiti nuziali, tutti molto diversi fra loro, tutti eleganti, semplici e indimenticabili. Insomma, lo “stile Audrey” conquista sempre, anche nel giorno del matrimonio!

Ma vediamo da vicino quali sono gli abiti da sposa di Audrey Hepburn che hanno lasciato il segno.

L’abito da sposa che Audrey Hepburn non indossò mai

Parliamo innanzitutto di un abito da sposa che l’attrice inglese non indossò mai. E’ il 1952, e Audrey è fidanzata con l’imprenditore James Hanson. I due avevano pianificato di sposarsi, ma dopo un anno di fidanzamento la storia è giunta al capolinea. Non prima che l’attrice avesse fatto realizzare il suo abito da sposa dalla stilista Zoe Fontana, che creò un vestito di nozze elegante, sobrio e raffinato, con un pizzico di originalità, come quella che caratterizzava questa grande icona di stile.

L’abito bianco candido era caratterizzato da uno scollo a barca, guanti e cappellino abbinati. Sul capo Audrey avrebbe indossato dei delicati fiorellini bianchi e un lungo velo. Dal momento che l’attrice non ebbe modo di indossare l’abito di nozze, decise di donarlo a una futura sposa che non poteva permetterselo. In quel periodo l’attrice si trovava in Italia per girare il film Vacanze romane, e la fortunata ragazza che ebbe in dono l’abito di Audrey Hepburn fu una contadina di nome Amabile Altobella, che sfoggiò il vestito nel giorno delle sue nozze, e lo tenne con sé come portafortuna.

L’abito da sposa Pierre Balmain

Gonna ballerina, collo alto con tanto di bottoncini e colletto all’insù, maniche a sbuffo e delicato fiocco in vita: sono queste le caratteristiche che hanno reso celebre l’abito da sposa in satin tea-lenght (termine che indica le gonne che comunemente venivano indossate dalle donne nei salotti da tè, con un orlo che scende sopra la caviglia e sotto le ginocchia). L’abito in questione fu indossato dall’attrice nel giorno delle sue nozze con il collega Mel Ferrer, dal quale divorziò nel 1968, non prima di aver dato alla luce il figlio Sean Hepburn Ferrer.

Audrey Hepburn: look in rosa per il matrimonio con Andrea Dotti

Per il suo ultimo matrimonio, quello con lo psichiatra italiano Andrea Dotti, Audrey ha optato per un abito ben diverso. L’attrice si è infatti rivolta a Givenchy, con il quale aveva stretto una bella amicizia, oltre che una proficua collaborazione professionale.

Per le sue seconde nozze, l’icona della moda indossò dunque un mini abito rosa, con foulard coordinato, collant bianchi, ballerine e guanti. Lo stile era davvero delizioso ed aggraziato, proprio come la “nostra” indimenticabile Audrey!

Foto da Pixabay