Acchiappasogni per bambini, il lavoretto facile per realizzarlo insieme

Troppi incubi, di recente? Allora è arrivato il momento di procurare un acchiappasogni: ecco il lavoretto per bambini per realizzarlo in casa.

Che ne dite di realizzare un acchiappasogni con i bambini proprio oggi, che ricorre l’International Dream day? Gli acchiappasogni sono bellissimi, sono anche decorativi e nascondono un profondo significato. Tutti ne abbiamo posseduto uno, almeno una volta. Quindi, se i tuoi bimbi ne sono sprovvisti, perché non cogliere l’occasione per realizzarlo con il loro aiuto? Sei nel posto giusto, trovi di seguito una bella lezione sulla realizzazione di un acchiappasogni perfetto per loro. Prima, però, andiamo alla scoperta della sua affascinante leggenda.

La leggenda dell’acchiappasogni

L’acchiappasogni è un talismano protettivo che viene utilizzato per proteggere le persone da incubi e brutti sogni. Tanto che viene solitamente posto sulle culle o i lettini dei bimbi. L’oggetto ha la capacità di catturare qualsiasi cosa brutta orbiti nell’aria, come una ragnatela intrappola tutto ciò che le si avvicina.

Secondo un’antica leggenda l’acchiappasogni, quando è appeso sopra o vicino al letto, oscillando liberamente nell’aria cattura i sogni mentre scorrono durante la notte. I sogni non sono tutti belli, ce ne sono anche di brutti. Tuttavia, i primi sanno passare attraverso l’acchiappasogni scivolando tra i suoi fori e poi giù attraverso le sue morbide piume. Lo fanno così dolcemente che, spesso e volentieri, chi dorme, non si accorge neanche di stare sognando. I brutti sogni, invece, non conoscendo la strada, si impigliano nell’acchiappasogni e muoiono alle prime luci del nuovo giorno.

Come fare un acchiappasogni per bambini, il video tutorial

I bambini ricordano i loro sogni quando si svegliano? La maggior parte delle volte, anche se non riusciamo a definirlo nei dettagli, ricordiamo abbastanza per sapere se era un bel sogno o uno brutto. Se si tratta di quest’ultimo, è il momento di procurare un acchiappasogni!

Nel video tutorial che potete vedere cliccandoci su viene illustrato passo per passo come realizzarne uno a forma di unicorno super carino. Il bello è che non serve che del comunissimo materiale, ad iniziare da un cerchio ritagliato sul cartoncino sul quale arrotolare del cordoncino del colore desiderato. Fatto questo, bisogna poi creare il corno ritagliandone la sagoma su un altro cartoncino, e incollandovi sopra dei glitter.

E’ la volta delle orecchie: per queste dovrete ritagliare due coppie di triangoli di diversa dimensione e colorare le più piccole, quindi sovrapporle incollandole con della colla stick. Il lavoretto continua con l’applicazione del cordoncino che servirà a creare la ragnatela e si conclude con il posizionamento delle parti appena create con la colla a caldo. A completare l’opera le roselline (o altri piccoli oggetti come bottoni o pon pon) da applicare come coroncina.

Soddisfatti? Bene, non vi resta che appenderlo (ovviamente dove vorranno loro)!

Foto di Anke Sundermeier da Pixabay