Aria condizionata: come avere fresco in casa senza usarla

Non volete accendere l’aria condizionata per risparmiare e salvaguardare l’ambiente? Ecco qualche trucco per stare bene in casa nonostante il caldo.

di amedda

Estate, sole e… caldo. In ufficio ma soprattutto in casa si fa uso, spesso anche oltremodo, dell’aria condizionata per cercare di compensare le elevate temperature. Eppure non sempre sarebbe necessario utilizzarla. Specie tra le mura domestiche, infatti, esistono alcuni trucchetti e segreti per rinfrescare l’ambiente risparmiando appunto sull’energia elettrica e tutelando l’ambiente.

Aria condizionata: come non usarla e avere fresco in casa

Se siete alle prese col caldo asfissiante e non volete utilizzare l’aria condizionata o non avete il condizionatore a casa, non vi preoccupate. Noi di Pinkblog abbiamo alcuni consigli da darvi che possono aiutarvi ad affrontare l’afa dei mesi caldi dell’estate.

Prima di tutto, il metodo numero uno per cercare di abbassare le temperature all’interno della vostra casa, è quello di creare un certo flusso d’aria. Provate ad aprire le finestre, ancora meglio se potete contare su un’abitazione che è costruita su più lati e che quindi può contare su correnti che arrivano da una parte o da un’altra. Importantissimo, però, evitare di far sbattere porte e finestre, assicuratevi che questo non accada.

Per avere fresco in casa senza usare l’aria condizionata è utile anche aprire le finestre di notte. Lasciatele aperte mentre dormite e, nel caso ne abbiate bisogno, piuttosto mettete un lenzuolo in più sul letto. Vedrete come all’indomani mattina, trarrete forti benefici in termini di temperatura della vostra casa.

Un altro modo per non soffrire il caldo d’estate e non utilizzare il condizionatore è quello di utilizzare delle tende per evitare che i raggi del sole entrino direttamente in casa. Cercare di creare delle zone d’ombra è utile ad evitare che la temperatura si alzi esageratamente.

Tra gli altri trucchetti per avere fresco in casa senza usare il condizionatore c’è quello di usare le luci con lampadine a LED. Queste, infatti, generano molto meno calore rispetto a quelle più vecchie che ancora molto spesso vengono usate.

Infine, anche se spesso non è possibile, evitare di usare il forno. Sappiamo che molto spesso è inevitabile usarlo per cucinare, ma se riusciste a non farlo la vostra casa e la temperatura ne trarrebbe vantaggio.