30 atti di gentilezza che i bambini possono compiere

Il 13 novembre ricorre la Gionata Mondiale della gentilezza: ecco una lunga serie di buone azione che i piccoli di casa possono compiere.

Il prossimo 13 novembre ricorre la Giornata Mondiale della gentilezza: quale occasione migliore per ribadire, ancora una volta, quanto questa costituisca un atteggiamento che dovrebbe animarci sempre e comunque, soprattutto nei confronti degli altri?

Compiere atti di gentilezza è una delle migliori attività che puoi fare con i tuoi figli. È un ottimo modo per creare legami, e non solo in famiglia, e per insegnare ai bambini la compassione e il rispetto. Qualsiasi atto di gentilezza, non importa quanto grande o piccolo sia, può fare la differenza, specie se fatto intenzionalmente. Eccone alcuni nei quali puoi coinvolgere i tuoi figli.

Bambini, 30 atti di gentilezza alla loro portata

Insegnare la gentilezza ai bambini è impagabile. Lo dice anche la scienza: ha un’influenza positiva in tutta una serie di ambiti, dalla salute all’umore. Gli studi mostrano che i bambini che si impegnano in atti casuali di gentilezza hanno maggiori probabilità di essere accettati dai loro coetanei (il che, in un’epoca costellata da episodi di bullismo, non è cosa da poco). Insomma, se è vero che le buone azioni migliorano il benessere di chiunque, nel caso dei più piccoli, è ancora più prezioso.

Proprio in vista della Giornata mondiale della gentilezza, che promuove buone azioni e atti di gentilezza, possiamo sbizzarrirci e, con noi, anche i bambini. Perché non spronare tuo figlio a prendere parte alla ricorrenza con un atto di gentilezza casuale? Eccone alcuni nei quali puoi coinvolgerlo.

30 atti di gentilezza che i bambini possono compiere

  1. Tieni la porta aperta per qualcuno.
  2. Fai un lavoro per qualcuno senza che lo sappia.
  3. Restituisci il carrello di qualcuno al supermercato.
  4. Lascia una lettera all’interno di un libro della biblioteca.
  5. Dai da mangiare agli uccelli.
  6. Chiama i tuoi nonni e chiedi loro della loro infanzia.
  7. Fai passare qualcuno che è il fila dietro di te.
  8. Fai i complimenti ad un amico.
  9. Prepara un dolce per i vicini.
  10. Fai compagnia ad un vicino anziano.
  11. Apparecchia la tavola per la cena.
  12. Dona dei vestiti nuovi che non metti.
  13. Parla con qualcuno nuovo a scuola.
  14. Porta dei fiori alla maestra.
  15. Leggi un libro a qualcuno.
  16. Dona un libro per la sala d’attesa di uno studio medico.
  17. Dì a qualcuno quanto lo ami.
  18. Saluta tutti quelli che vedi.
  19. Prenditi cura dell’animale domestico di qualcuno mentre è via.
  20. Condividi un giocattolo speciale con un amico.
  21. Pulisci la tua stanza senza che ti venga chiesto.
  22. Raccogli denaro o oggetti per il tuo ente di beneficenza preferito.
  23. Dona libri da colorare e pastelli all’ospedale pediatrico.
  24. Asciuga gli scivoli e gli altri giochi al parco con un asciugamano dopo un temporale.
  25. Scrivi una poesia per un familiare.
  26. Aiuta qualcuno a portare la spesa dal supermercato alla macchina.
  27. Adotta un animale online.
  28. Realizza un regalo fatto in casa per qualcuno.
  29. Sorridi a tutti.
  30. Lascia una ciotola con dell’acqua fuori casa (per cani e gatti randagi).

Sai qual è la parte migliore di tutto questo? Che non solo la gentilezza è contagiosa e mette di buon umore, ma crea dipendenza! Una volta che inizi non puoi più fermarti. Dovrebbe essere un’abitudine quella di compiere, ogni giorno, almeno un atto di gentilezza nei confronti di chi ci circonda o di chi ha più bisogno di noi. E ricorda, la gentilezza porta enormi benefici a tutti.

Foto di Александр Мартинкевич da Pixabay e di Elf-Moondance da Pixabay