I personaggi di Bridgerton non sono solamente il frutto della fantasia di Shonda Rhimes, alcuni sono realmente esistiti.

Un po’ per la storia, un po’ per il contesto storico in cui è ambientata (l’Inghilterra di inizio 1800, per la precisione del 1813), la serie TV Bridgerton, stagione dopo stagione, sta continuando a macinare un enorme successo ed è riuscita a conquistare il pubblico di Netflix. Ma non tutto quello che vediamo nei vari episodi della serie è frutto dalla fantasia di Shonda Rhimes (la creatrice dello show), alcuni personaggi sono infatti realmente esistiti e hanno lasciato traccia di sé nella storia. Vediamo ora quali sono i personaggi reali di Bridgerton.

Bridgerton: i personaggi reali della serie TV

Innanzi tutto è realmente esistito Re Giorgio III, che è salito al trono d’Inghilterra nel 1760 ed è morto poi nel 1820, all’età di 82 anni. Come si vede anche nella serie TV, ha sposato la duchessa Sofia Carlotta di Macleburgo-Strelitz (il matrimonio è stato celebrato nel 1761).

Bridgerton

Come si vede in Bridgerton, a inizio del 1800 i due coniugi reali si allontanano per via delle reazioni volente del re. A interpretare questi due personaggi nella serie TV sono, rispettivamente, James Fleet e Golda Roshevuel.

E’ poi realmente esistito anche il Principe Federico di Prussia (interpretato da Freddie Stroma), anche se la sua storia non è come quella raccontata nella serie TV: in Bridgerton lo vediamo arrivare a Londra in cerca di una moglie e rimane folgorato del fascino della protagonista della prima stagione Daphne (che è interpretata da Phoebe Dynevor). Quest’ultima è invece un personaggio inventato.

In realtà nel 1813, anno in cui è ambientata la serie TV, aveva conquistato il cuore della Regina Carlotta di Galles (protagonista anche dello spin-off La regina Carlotta: Una storia di Bridgerton), anche se nel 1817 si sposò con la Principessa Luisa di Anhalt-Bernburg. Nessuna infatuazione per nessuna Daphne.

Riproduzione riservata © 2024 - PB

feed

ultimo aggiornamento: 16-05-2024