• Auto

Car influencer: le nuove star delle auto sgommano su Instagram

Chi sono i car influencer italiani più conosciuti e famosi? E in cosa consiste questo lavoro? Ecco le risposte alle tue domande

Un tempo c’erano le fashion influencer (e ci sono ancora), e il mondo si era sorpreso nel vedere quante persone fossero interessate a questo fenomeno. Poi sono arrivate le food influencer, e questo non ci ha sorpresi più di tanto. In fondo, a chi non piace mangiare? Si è quindi passati alle Wardrobe Bloggers, delle influencer degli armadi che ti spiegano come sistemare i vestiti, di quali disfarti e quali abbinamenti scegliere. Da queste ai car influencer, il passo è stato stranamente breve.

Se c’è una cosa che abbiamo capito riguardo il mondo dei social, è che è possibile trovare influencer di ogni genere, quindi perché mai non dovrebbero esserci quelli che se ne intendono di macchine?

Fate largo agli influencer delle macchine

© Foto di 18193486 da Pixabay

Ed ecco che nasce così la figura del car influencer, che comprende delle persone appassionate di auto con un seguito di follower che non vede l’ora di saperne di più sul mondo dei motori.

Il fenomeno si è diffuso in America e anche in Italia, con personaggi che stanno conquistando il cuore dei fan. Da Supercar Blondie (l’australiana Alex Hirshi) a Tim Shmee, questi influencer delle macchine stanno guadagnando, tra l’altro, anche delle cifre non indifferenti.

Basti pensare che secondo le stime, il patrimonio di Supercar Blondie si aggirerebbe intorno ai 15 milioni di dollari. Tutto ciò, non solo grazie ai canali Instagram, Youtube, facebook e Tiktok, ma anche per via delle partnership con marchi di auto che si basano proprio sul loro appeal per arrivare dritto al cuore dei consumatori.

Cosa fa un car influencer?

C’è chi pensa che si tratti di un lavoro di poco conto, o che in realtà non sia neanche un vero lavoro, ma le cose non stanno affatto così. Quello di influencer è in effetti un lavoro, richiede molte competenze e preparazione (specialmente quando si parla di car influencer o di travel influencer). Si è spesso al centro di critiche e fallimenti, ma anche di grandi soddisfazioni, che arrivano solo con la giusta tenacia e costanza.

Ma a conti fatti, cosa fa un car influencer? Questi personaggi del web (da molti definiti anche “car blogger” o “carfluencer“) mostrano le caratteristiche delle macchine e i dettagli più interessanti, unendo il loro amore per i motori con la loro passione per i social network.

Da questo mix, nasce appunto il car influencer, che in Italia si è sempre più diffuso, con personaggi come Marchettino (all’anagrafe Marco Bronzetti) che si definisce uno YouTuber, automotive influencer e giornalista, e che è molto seguito su Istagram e youtube. Fra i car influencer italiani vi è anche Luca Talotta, un influencer delle macchine green, una persona che ha a cuore la sostenibilità ambientale, e che per questo motivo è già al primo posto della classifica dei nostri auto blogger preferiti.

Non mancano anche le donne esperte del settore, come Elena Giaveri (classe 1985), fondatrice – insieme alla collega Graziella Carta – del sito PitstopAdvisor.com. Elena si definisce “la prima Car Influencer italiana”, e in una recente intervista ha spiegato in cosa consiste il suo lavoro:

Provo auto, testo prodotti, partecipo a eventi e poi racconto tutto sia su Instagram che sul mio sito.

Insomma, se stai pensando di acquistare un’auto, oltre a seguire i nostri consigli in merito alle caratteristiche da non trascurare, potresti trovare ottimi suggerimenti anche dai tuoi car influencer preferiti!