Come fare a casa un tavolo da picnic portatile da giardino o spiaggia

Ti piacerebbe metterti alla prova realizzando un tavolino da picnic da giardino o per la spiaggia? Ecco alcune istruzioni per farlo a casa.

di amedda

Siete amanti dei pranzi all’aperto, magari in campagna o al mare, e state pensando ad un tavolo da picnic portatile adatto ad ogni occasione? Bene, sappiate che se non volete spendere cifre troppo elevate potreste anche costruirvelo da soli. In che modo? Ve lo spieghiamo noi di Pinkblog.

Come fare a casa un tavolo da picnic portatile

I mesi caldi e il bel tempo sono il momento giusto per fare delle escursioni. Se siete amanti dei pasti all’aperto, in compagnia di amici o parenti, potreste fare bella figura portando con voi un tavolo da picnic fai da te. Volete saperne di più vero? Ecco qua a cercare di spiegarvi come potervi creare un tavolino ad hoc per ogni occasione e realizzare un picnic perfetto.

Prima di tutto l’idea è quella di proporvi il modo corretto per realizzare un tavolo pieghevole e adatto ad ogni occasione, che occupi poco spazio e soprattutto che non necessiti di una grossa spesa o grandi doti particolari.

Andiamo a vedere quali attrezzi saranno necessari per realizzare il progetto:

– Una sega e un supporto;

– Trapano/avvitatore;

– Graffatrice;

– Forbici;

– Martello;

– Morsetti;

– Viti e dadi;

– 5 listelli di legno (consigliamo dimensioni 90 x 6 x 1 cm)

– 2 listelli di legno (consigliamo dimensioni 62 x 4 x 1 cm)

– 1 listello di legno (consigliamo dimensione 122 x 3.5 x 2.5 cm)

– 1 cinghia per tapparelle.

Una volta visto di cosa avremo bisogno, andiamo a vedere quali sono gli step per fare un tavolo da picnic portatile.

Il primo passaggio è senza dubbio quello di tagliare il legno per avere a disposizione ogni parte del tavolo da assemblare. In questo modo dobbiamo ricavare 10 listelli di legno con misura 45 x 6 x 1 cm per il piano del tavolo; 2 listelli con misura 62 x 4 x 1 cm per i lati ed infine 4 listelli con misura di circa 30 x 3,5 x 2.5 cm per le gambe.

Successivamente, uniamo i listelli che andranno a formare il piano del tavolo. Tagliamo due strisce di cinghia per tapparelle o nastro in nylon che fisseremo con la graffatrice alle estremità dei listelli. Consigliamo di lasciare una distanza di mezzo centimetro tra i vari listelli. A questo punto occorre fissare due strisce lunghe 40 cm al centro del primo listello. Queste le utilizzeremo per legare tra loro i listelli una volta arrotolato.

Se fino a questo punto le cose sono andate bene siete pronti per i passaggi successivi.

A questo punto non resta che preparare le gambe del vostro tavolo da picnic. In prima battuta bisogna fissare con un morsetto uno dei listelli di misura 62 x 4 x 1 cm al lato inferiore del piano del vostro tavolo. Forate col trapano entrambi i listelli ma anche una delle due estremità del listello che ha misura 30 x 3.5 x 2.5. In questo modo potrete introdurre e fissare col martello un dado per carpenteria. A questo punto potete introdurre le viti nei fori e avvitare le gambe.

A questo punto dovete solo provare a vedere che tutto sia stato fatto bene. Prima di utilizzarlo fate delle prove ma siamo sicuri che se avrete seguito i passaggi, avrete costruito un bellissimo tavolo da picnic portatile e facilmente trasportabile.

Di seguito un post Instagram puramente illustrativo che potrebbe, però darvi un’idea delle dimensioni del tavolo che andrete a realizzare: