• Moda

Come fare il cambio di stagione nell’armadio: 4 errori da evitare

Come fare il cambio di stagione nell’armadio: scopri quali sono i 4 errori che non devi più commettere e i consigli salvaspazio e salvatempo

L’estate sta arrivando, e se tutto andrà bene presto noi e i nostri vestiti preferiti potremo tornare ad avere una vita sociale (sempre con le dovute precauzioni, è ovvio)! Siete pronte per mettervi in ghingheri e uscire? Come dite? Avete solo vestiti invernali, e per di più quasi mai indossati? Allora è decisamente giunto il momento di fare il cambio di stagione nell’armadio! Non vedevate l’ora, non è vero? Per chi se lo stesse chiedendo, si, sono ironica!

Sistemare i vestiti nell’armadio non è esattamente la nostra attività preferita, lo so bene, ma si tratta di un’operazione che va fatta, senza se e senza ma. Se siete già sommerse di vestiti invernali ed estivi, e se avete già creato un piccolo monte Everest sul vostro letto, è giunto il momento di leggere una lista di consigli per fare il cambio di stagione in modo semplice, veloce e intelligente!

In questo articolo vi segnalerò dunque alcuni trucchetti che dovreste mettere in pratica al più presto, anzi, direi sin da adesso!

Come fare il cambio di stagione nell’armadio? Gli errori che non devi più commettere

Dove eravamo rimaste? Ah giusto, stavamo guardando desolate la nostra montagna di vestiti che ha invaso il letto. Bene, direi che il vostro cambio di stagione è iniziato nel migliore dei modi! Prendetevi un secondo per leggere la breve lista di errori da non commettere in questo momento tanto cruciale!

  1. Non conservate i vestiti invernali senza prima averli lavati. La tentazione potrebbe essere molta, ma fidatevi di me, un giretto in lavatrice prima di conservare i vostri abiti sarà davvero essenziale! La versione futura di voi stesse ve ne sarà grata!
  2. Siate selettive, sempre! Un errore che commettiamo quando facciamo il cambio di stagione è quello di rimandare al prossimo autunno le decisioni riguardanti il nostro guardaroba. Sarà il caso di tenere quel maglioncino che non indossiamo da almeno tre anni? E quelle scarpe tanto scomode ma bellissime che – non mentiamo – non indosseremo mai? Non sarà meglio farne un uso migliore? Potreste decidere di regalarle ad amici o parenti, potreste donarle in beneficenza, oppure potreste venderle di seconda mano!
  3. Appendere maglie e maglioni: avete scelto quali vestiti conservare per il prossimo inverno e siete pronte per appenderli nelle grucce, giusto? No, sbagliato! Il modo in cui conservate i vostri vestiti è molto importante. Maglie e maglioni rischiano di sformarsi se appesi nella gruccia. Piegateli piuttosto, e conservateli in un’apposita scatola per indumenti (meglio se in plastica o in tessuto).
  4. E parlando di scatole, evitate di riempirle troppo. Il rischio potrebbe essere quello di spiegazzare i vestiti o – ancor peggio – che le scatole non si chiudano bene e che possa entrare umidità o polvere.

Consigli salvaspazio e salvatempo

Se avete pochissimo spazio e pochissimo tempo da dedicare al vostro guardaroba, potreste seguire i consigli di chi dell’ordine negli armadi ne ha fatto una professione, oltre che una passione. Fra tutte, mi viene in mente Marie Kondo, la scrittrice giapponese che ha rivoluzionato e celebrato il concetto di “decluttering”.

Per riassumere il “Kondo-pensiero”, quello che non usiamo, quello che non genera in noi delle emozioni positive o semplicemente quello che non ci piace, dovrebbe essere eliminato dalla nostra casa e dalla nostra vita. Insomma, se vi stavate chiedendo “come scegliere quali vestiti buttare”, ecco la risposta!

Sempre in base al metodo di Marie Kondo (perfettamente spiegato nel suo libro “Il magico potere del riordino“), potremmo piegare i vestiti e riporli nei cassetti in modo da non dover perdere tempo e pazienza per ritrovarli. A tal proposito, vi rimando al video che potete trovare in alto, che potrebbe tornarvi molto utile!

Detto ciò, ecco un’ultima lista di consigli salvaspazio e salvatempo per il cambio di stagione!

  • Occhio alle grucce: lo abbiamo già accennato, ma come si suol dire, repetita iuvant! Le grucce potrebbero deformare i nostri capi. Oltre a piegare e riporre nei cassetti i vostri maglioni, sarà importante scegliere le grucce più adatte in base ai vari indumenti. Investite una piccola somma in grucce di buona qualità, non ve ne pentirete!
  • Se avete poco spazio a disposizione, non sottovalutate il magico potere del … sottovuoto! Questo metodo è utilissimo soprattutto per conservare coperte, cappotti e giubbotti!
  • Provate la regola dei 2 anni: infine, quando sistemate il vostro armadio per il cambio di stagione, tenete a mente la regola dei due anni. Se un capo non viene indossato da così tanto tempo, con buone probabilità sarà pronto per essere donato a qualcuno che ne farà un uso migliore!