Come fare un arcobaleno liquido con i bambini

Come fare un arcobaleno liquido con i bambini: in vista del Gay Pride, un esperimento coinvolgente per i più piccoli.

In vista del Gay pride, che ne dici di realizzare un arcobaleno liquido con i tuoi bambini? Si tratta di un lavoretto a tema originale, diverso dai soliti disegni, insomma, che li intratterrà per un po’ di tempo. Un esperimento a tutti gli effetti per un arcobaleno nel bicchiere da ammirare a bocca aperta.

Arcobaleno liquido con i bambini: cosa serve

Non serve chissà cosa, ma ti consigliamo di non variare alcun ingrediente in quanto l’esperimento potrebbe rivelarsi un disastro. Predisponi sul tavolo:

  • 1 bicchiere o 1 tazza di vetro
  • 1 misurino
  • Coloranti alimentari rosso, giallo, blu e verde
  • 1 cucchiaino
  • Miele o sciroppo di mais
  • Sapone per i piatti blu
  • Alcool
  • Olio di oliva

Tutti gli step

Inizia dal colore viola. Predisponi di fronte a te ed i bambini il contenitore di vetro. Riempi metà del misurino con miele o sciroppo di mais. Unisci una goccia di colorante alimentare blu e un’altra goccia di colorante alimentare rosso. Mescola bene – magari fallo fare ai bimbi  – e versa quanto avrete ottenuto nel bicchiere grande.

Passate al blu: in questo caso, utilizzate il sapone blu. Versatelo nel misurino riempiendolo a metà e unitelo nel contenitore grande, ma versandolo a filo e molto lentamente.

Ora è la volta del verde: riempite il misurino con acqua fino a metà della sua altezza ed unite una goccia di colorante alimentare verde. In mancanza del verde, per la teoria dei colori primari (la ricordi?) puoi ottenerlo mescolando blu e giallo. Anzi, potresti anche cogliere l’occasione per spiegarla ai tuoi bimbi, visto che ci sei. Unisci con cura nel bicchiere grande.

Per il giallo non avrete bisogno di colori: basterà riempire il misurino fino a metà di olio e versarlo sopra l’ultimo colore nel bicchiere. Il rosso, infine, si ottiene riempiendo mezzo misurino con alcool e aggiungendo una goccia di colorante alimentare rosso. Mescolate bene e versate il composto nel bicchiere grande.

Arcobaleno liquido, dove sta la magia

Cosa si nasconde dietro questi colorati e distinti strati? Semplicemente la diversa densità dei vari ingredienti. Dovrete seguire esattamente l’ordine descritto sopra per giocare su questa e fare in modo che non si mescolino tra di loro vanificando l’effetto. Infatti, diversamente, l’esperimento non riuscirebbe. Quelli posti sul fondo, sono i liquidi di maggiore densità, ad iniziare dallo sciroppo di mais (che ha un’alta viscosità) per finire con l’alcol (che ha una viscosità molto bassa). Pronti per dare inizio alla magia?

Via | Guiainfantil.com

Photo | Pixabay