Care amiche e amici di Pinkblog, oggi andremo ad affrontare un tema molto caro a tutti noi: il giusto modo di riposare e, nello specifico dormire. In modo particolare, andremo a vedere come sceglierei il cuscino giusto per dormire bene.

Come scegliere il cuscino giusto per dormire bene

Dormire, come ben sappiamo, incide sulla qualità della nostra vita. Il mancato riposo può causare molteplici effetti negativi per il nostro corpo: dalla sonnolenza diurna, al consueto mal di testa o mal di schiena. Per questa ragione è bene provare in ogni modo a salvaguardare il benessere generale del nostro fisico. Uno di questi modi è appunto scegliere il giusto cuscino per dormire nel modo migliore possibile.

Inoltre. l’American Heart Association (AHA) ha affermato che il sonno è nella lista dei fattori che possono migliorare la salute del cuore. Alcuni studi hanno dimostrato che non dormire a sufficienza può causare cambiamenti metabolici tali da portare anche a delle problematiche importanti per la nostra salute.

Ecco perché vogliamo provare a darvi qualche suggerimento su un oggetto, il cuscino, in grado di “salvarci”. Prima di tutto per scegliere il giusto cuscino per dormire occorre comprendere le esigenze di riposo della persona interessata. Bisogna sapere bene le abitudini di sonno e le caratteristiche fisiche della persona come l’altezza, la dimensione della clavicola e della cervicale.

Tutti fattori che serviranno a scegliere il cuscino su cui poi si andrà ad appoggiare la testa. Può sembrare una banalità ma la scelta del cuscino è di primaria importanza per dormire bene e avere il giusto riposo.

La qualità del riposo è condizionata da tutti questi dettaglio ma anche dal modo in cui è realizzato un cuscino e dai materiali utilizzati. Un cuscino realizzato in modo sartoriale sulle esigenze della persona sarebbe il top. Magari utilizzando prodotti di alta qualità come rivestimenti interni memory gold che eliminano i punti di pressione intorno al collo e alla testa, e le federe in puro lino 100%, che fanno respirare il guanciale.

Se vi rivolgete ad un esperto per avere un cuscino ad hoc consigliamo quindi di portare alla sua attenzione il vostro vecchio cuscino in modo che possa osservare con precisione ogni vostra abitudine notturna e realizzare l’oggetto perfetto per le vostre notti.

Riproduzione riservata © 2022 - PB

ultimo aggiornamento: 10-09-2022