La guerra è un tema certamente molto triste che ogni persona affronta in un modo tutto suo. Sentire le atrocità di un conflitto, vedere le immagini e in generale assorbire della negatività da tutto questo non fa bene agli adulti ma anche ai più giovani. Per questa ragione, care amiche e amici di Pinkblog, vogliamo darvi qualche suggerimento su come spiegare la guerra ai bambini.

Come spiegare la guerra ai bambini: idee sincere e utili

Soprattutto nel recente periodo, parlare di guerra è diventato, purtroppo, un qualcosa di comune. Lo scoppio del conflitto tra Russia e Ucraina ha coinvolto tutto il mondo e anche in Italia se ne sentono le conseguenze. Sarà certamente capitato all’interno di una famiglia, sentire il proprio figlio o figlia domandare come mai stia accadendo tutto questo. Il primo consiglio che vogliamo darvi è quello di accettare il confronto con il vostro bambino o bambina e rispondere in modo sincero.

Ma quindi, in maniera concreta, come si può spiegare la guerra ai bambini? Se in passato via avevamo parlato di come raccontare e spiegare la necessità della “pace” con frasi per i vostri piccoli, ecco qualche suggerimento anche sul tema della guerra.

Il primo step da compiere sul come spiegare la guerra ai bambini è senza dubbio quello di domandare ai propri figli cosa sanno di questo argomento. Chiarire esattamente cosa conoscono e cosa hanno visto – filmati, tg, video social -.

Una volta appurato cosa davvero hanno compreso, bisogna usare le giuste parole. Importante, infatti, a seconda dell’età del vostro bambino, utilizzare un linguaggio facile e comprensibile.

Nel caso in cui il piccolo/a sia molto preoccupato, occorre cercare di essere rassicuranti cercando di far capire che, purtroppo, la vita è fatta anche di episodi negativi.

Infine, il messaggio più importante da dare è quello di fiducia verso il futuro. Essere positivi e speranzosi verso una risoluzione del conflitto è importante per cercare di non “condannare” il bambino ad un periodo di tristezza interiore.

Riproduzione riservata © 2022 - PB

ultimo aggiornamento: 21-09-2022