Come vestirsi per andare a lavoro in metà tempo

Come vestirsi per andare a lavoro in fretta senza perdere del tempo prezioso? Scopri quali sono i consigli giusti per vestirsi velocemente

Ti capita mai di arrivare in ritardo a scuola o a lavoro perché non avevi niente ma metterti? In realtà di vestiti ne abbiamo tanti, forse anche troppi. Nonostante ciò, vestirsi al mattino per andare a lavoro in tempi brevi sembra essere comunque un’impresa impossibile. Ma lo è davvero? Non esattamente.

Vestirsi velocemente è un’arte, alla cui base si trova una buona organizzazione. Sistemarsi di tutto punto per andare a lavoro, infatti, è solo questione di pianificazione e di scelte ponderate.

Come avrai capito, in questo articolo vogliamo condividere insieme a te alcuni dei consigli più “fast” per vestirsi e andare a lavoro in modo sempre adeguato e senza finire nella spirale del “non so cosa mettermi”! Vediamo quindi di quali consigli si tratta!

Come vestirsi velocemente per andare a lavoro

Se per domani mattina hai puntato la sveglia all’alba nella speranza di non perdere troppo tempo di fronte al tuo guardaroba, probabilmente questi consigli saranno davvero preziosi per accelerare la tua routine mattutina ed essere più efficiente.

  1. Elimina i vestiti che non indossi più: questi vestiti “superflui” occupano solo spazio e ti confondono le idee nei momenti meno opportuni, ad esempio quando hai pochissimo tempo per prepararti.
  2. Organizza una capsule wardrobe, e cioè una selezione di capi che possano abbinarsi praticamente con tutto, creando una serie di outfit pressoché infinita. Questi abiti – che dovranno coordinarsi bene tra loro – comprendono essenzialmente dei capi di base come una camicia bianca, un paio di jeans, un maglioncino di colore neutro, una giacca nera, un cardigan, pantaloni neri, delle scarpe comode dai colori neutri e altri capi per te essenziali.
  3. Prepara una borsa interna di base. Se cambi spesso la borsa, potresti organizzare una mini-bag da spostare da una borsa all’altra, una sorta di borsello al cui interno metterai i tuoi elementi essenziali, come portafogli, igienizzante, chiavi di casa, occhiali da sole e altri oggetti per te irrinunciabili. In alternativa, scegli una borsa da usare per le più diverse occasioni, una borsa capiente in grado di adattarsi a ogni look.
  4. Sistema i vestiti la sera prima: probabilmente lo facevi già ai tempi della scuola, ma nel corso degli anni hai lasciato perdere questa buona abitudine. Ecco, è il momento di rispolverarla. La sera prima di andare a lavoro metti gli abiti che hai scelto su una sedia o sulla poltrona. In questo modo avrai tutto a portata di mano il giorno dopo.
  5. Consulta le previsioni del tempo: soprattutto in questo periodo dell’anno, quando il giorno prima sembra di essere in piena estate e il giorno dopo piove a dirotto e tira anche un po’ di venticello, le app per il meteo potrebbero diventare le tue migliori amiche (o quasi). Prendi la buona abitudine di consultare le previsioni in modo da sapere cosa indossare esattamente il giorno dopo, optando magari per un outfit a cipolla.

Dove conservare gli accessori?

Un piccolo consiglio extra: un’altra buona abitudine che potrebbe farti risparmiare tempo è quella di riporre i tuoi accessori vicino all’ingresso la sera prima, magari proprio accanto alle chiavi della macchina. In questo modo, al mattino potrai indossarli in fretta senza perdere neanche un secondo prezioso!

Foto da Pixabay