Cosa significa il tatuaggio Unalome e dove tatuarselo

Cosa significa il tatuaggio Unalome? E dove dovrei tatuarlo? Scopri il significato di un simbolo suggestivo e amato da uomini e donne

Cosa significa il tatuaggio Unalome e qual è il punto migliore in cui tatuarselo? Probabilmente ti sarà capitato di trovare su internet delle foto dell’Unalome. A prima vista questo disegno potrebbe sembrare uno scarabocchio, una sorta di ghirigoro, ma in realtà l’Unalome nasconde un significato molto bello, ed ha anche un aspetto particolare e suggestivo.

In questo articolo vedremo insieme cosa vuol dire esattamente l’Unalome, perché alcune persone completano il disegno con un fiore di loto o con una luna, e perché questo tatuaggio è così apprezzato da uomini e donne in tutto il mondo.

Cosa vuol dire il tatuaggio Unalome?

L’Unalome è un simbolo ricco di significato. Si tratta di un disegno che affonda le radici nelle credenze buddiste e in quelle indù, e rappresenta in sostanza la nostra vita, il percorso che la caratterizza. Il tatuaggio è formato principalmente da quattro elementi: una spirale, una linea che va a incrociare, una retta e infine un punto.

Partendo dal totale caos (la spirale in fondo all’Unalome rappresenta infatti la mancanza di direzione nella vita), il filo che simboleggia il nostro percorso inizia a delinearsi in maniera sempre più armoniosa, tracciando una linea che porta all’illuminazione e alla piena consapevolezza di sé.

La linea è poi seguita da un puntino, che rappresenta il momento della vita in cui abbiamo ottenuto le risposte a tutte le nostre domande. Talvolta l’Unalome può essere decorato con un fiore di loto o con un altro simbolo.

Che significato ha il fiore di loto?

Nella religione indù, il fiore di loto è un simbolo di illuminazione, mentre nel buddismo indica il Nirvana. Questo splendido fiore rappresenta la bellezza e la purezza di chi ha superato molte difficoltà nella vita.

Oltre al fiore di loto, l’Unalome può essere impreziosito anche da altri simboli, alcuni spirituali, altri puramente decorativi. Fra quelli più apprezzati vi sono triangoli, frecce, lune, puntini, rose dei venti e linee, o anche il simbolo dell’Om, che simboleggia il corpo, l’anima e lo spirito, e che in sé racchiude l’essenza di tutto l’Universo.

Dove tatuarsi l’Unalome?

La risposta più logica a questa domanda è “dove più ti piace”. Tuttavia bisogna ammettere che questo tatuaggio è particolarmente adatto a zone ben precise del corpo. Molte ragazze ad esempio si fanno realizzare il tatuaggio Unalome fra i seni. C’è anche chi preferisce un tatuaggio sul polso, sull’avambraccio, nell’ombelico, dietro all’orecchio, nella parte posteriore del collo o anche sulla mano.

Per molti, la scelta di farsi tatuare un Unalome sul piede è vista invece in maniera negativa, poiché il simbolo ha un significato sacro, profondo e molto importante, per cui non dovrebbe trovarsi sui piedi, che sono invece considerati “sporchi”.

Una piccola curiosità prima di lasciarvi alle idee per un tatuaggio Unalome perfetto: questo simbolo è raffigurato in modo differente nell’uomo e nella donna. Nel primo caso, il simbolo viene infatti rappresentato con la spirale rivolta verso sinistra, mentre nelle donne viene realizzato con la spirale rivolta a destra.

Foto da Pixabay