Doccia calda o fredda in estate? Cosa è meglio per il corpo

Quale è la soluzione migliore per lavarsi in estate? Meglio la doccia calda o la doccia fredda? Cosa dicono gli esperti.

di amedda

In estate, si sa, il momento della doccia è uno di quelli tra i preferiti per le persone. Dopo una giornata al mare, o anche semplicemente dopo aver concluso l’orario di lavoro in ufficio, rilassarsi in casa sotto l’acqua è assolutamente un vero e proprio piacere. Eppure, c’è un dilemma che affligge tantissimi individui: è meglio farsi una doccia calda o fredda in estate? Noi di Pinkblog vogliamo darvi qualche dritta a proposito.

Doccia calda o fredda in estate: cosa è meglio

Nei giorni di caldo estremo, molto spesso, si preferisce lasciarsi andare ad una doccia fredda che ci dia subito quel brio per affrontare al meglio il resto della giornata. E’ vero anche il contrario: molte altre persone gradiscono farsi coccolare comunque da una bella doccia calda, anche se si è in piena estate. Si tratta di due correnti di pensiero opposte e che, probabilmente, non si metteranno mai d’accordo. Eppure entrambe le soluzioni hanno dei pro e dei contro.

Effetti della doccia calda

Fare la doccia calda in estate non è indicato soprattutto per i soggetti che soffrono di pressione bassa nei periodi più bollenti dell’anno. Eppure, scegliere una temperatura elevata per lavarsi ha comunque dei vantaggi. Infatti, specie per chi ha problemi nel riuscire a dormire facilmente, una doccia calda aiuta a diminuire lo stress ed in modo particolare agevola il rilassamento muscolare. La doccia calda dà sollievo in caso di raffreddore o infezione delle vie respiratorie e lo stesso vapore può essere usato come rimedio naturale per ridurre i sintomi del raffreddore e della tosse per decongestionare le vie aeree.

Ci sentiamo di sconsigliare la doccia calda, soprattutto in estate, per chi ha la pelle molto sensibile, secca o irritata in quanto le alte temperature possono contribuire a danneggiare le cellule epiteliali.

Effetti della doccia fredda

Vi starete quindi chiedendo: meglio fare la doccia fredda in estate? Anche in questo caso, ci sono dei pro e dei contro. Lavarsi con acqua fredda dà una sensazione di benessere immediata, è vero. Allo stesso tempo tale sensazione termina, molto spesso subito con la doccia stessa. Il freddo provoca un’immediata vasocostrizione che verrà compensata da un aumento della frequenza cardiaca che, a doccia conclusa, darà un immediato aumento della sudorazione ed aumentata percezione di calore.

Allo stesso modo, farsi la doccia fredda d’estate aiuta a lenire eventuali sensazioni di prurito, favorisce, specie al mattino, il risveglio e stimola la circolazione. Inoltre aiuta a ridurre l’indolenzimento muscolare post-allenamento, o in generale dopo un intenso sforzo fisico, oltre che a rassodare e tonificare il proprio corpo.