Care amiche di Pinkblog, siete pronte a Ferragosto? Come ogni anno, il 15 di agosto è una giornata speciale che abbina, molto spesso, una scampagnata, una gita al mare o più semplicemente un pasto con amici e famiglia. Se quest’anno avete scelto di non andare fuori, in ristorante o in agriturismo, probabilmente starete a casa vostra o di un vostro caro. Cosa preparete per il pasto? Noi vogliamo proporvi per Ferragosto, un menu per un pranzo light.

Ferragosto, menu per un pranzo light

Se siete pronti a vedere quello che vogliamo proporvi come pasto per Ferragosto, con un menu per un pranzo light che possa soddisfarvi, ecco che iniziamo con un antipasto fresco e leggero. Vogliamo darvi due soluzioni, una più buona dell’altra. La prima alternativa che vi proponiamo è il carpaccio di zucchine con pinoli e feta greca, la seconda, sempre con le zucchine, sono i rotolini con crudo e robiola.

Andiamo a vedere quindi come prepare l’antipasto con la prima alternativa.

  1. Pulite le zucchine, lavatele, asciugatele e tagliatele a fettine sottilissime.
  2. Tagliate la feta greca a cubetti.
  3. Versate in una ciotola dell’olio, del succo di limone, sale e pepe nero. Michiate il tutto al fine di ottenere una salsina.
  4. Disponete le zucchine su un piatto da portata.
  5. Distribuite in maniera uniforme pinoli e feta.
  6. Condite con la salsina preparata in precedenza e servite in tavola il vostro carpaccio di zucchine.

La seconda alternativa che vogliamo darvi per antipasto sono i rotolini di zucchine con crudo e robiola. Vediamo come preparli:

  1. Pulite le zucchine e successivamente spuntatele da entrambi i lati. Ricavatene 12 fette spesse circa 2-3 mm.
  2. Ungete una griglia e scaldatela; adagiate poi le fettine di zucchine.
  3. Cuocete per circa 5 minuti. Poi giratele e proseguite la cottura anche dall’altro lato.
  4. Trasferite le zucchine grigliate in un vassoio e tenetele da parte.
  5. Trasferite la robiola in una ciotola e schiacciatela leggermente con una forchetta.
  6. Condite con sale, pepe e l’erba cipollina tritata.
  7. Stendete le zucchine su un tagliere e cospargete l’intera superficie con il formaggio.
  8. Aggiungete una fettina di prosciutto, arrotolate.
  9. Servite i rotolini di zucchine con crudo e robiola a tavola.

Detto dell’antipasto, passiamo al primo. In questo caso, cosa c’è di meglio se non uno spaghetto semplice semplice ma molto buono come gli spaghetti aglio, olio e peperoncino?

  1. Mettere a bollire l’acqua per la pasta, quando bolle aggiungete il sale.
  2. Sbucciate l’aglio, tagliateo in verticale ed eliminate il germe al centro poi tagliate in due ogni metà.
  3. Versare l’olio in una pdella e unite l’aglio, facendolo rosolare a fuoco medio. Attenti a non bruciarlo.
  4. Aggiunget il peperoncino e mescolate.
  5. Spegnete la fiamma ed eliminate l’aglio.
  6. Cuocete gli spaghetti scolandoli prima che siano cotti e conservate un bicchiere di acqua della cottura.
  7. Rovesciate gli spaghetti nella pentola con l’olio e rimettete sul fuoco la padella aggiungendo poco per volta l’acqua di cottura.
  8. Mescolate fino a fine cottura.
  9. Portare in tavola gli spaghetti. Potete aggiungere anche del prezzemolo fresco.

Non può mancare un secondo piatto a cui potreste abbinare semplicemente della verdura fresca. Vi proponiamo il pollo grigliato.

  1. Prendete il pollo senza testa, senza le zampe ed eviscerato.
  2. Tagliatelo ”a libro” per il verso della lunghezza, dividetelo bene con le mani e sistematelo sul tagliere. Schiacciatelo con l’aiuto di un batticarne cercando di appiattire alette e cosce.
  3. Preparate la marinatura per il pollo alla griglia unendo in un ampio contenitore l’aglio schiacciato (o tritato se preferite), il vino, l’olio extravergine di oliva, gli aghi di un rametto di rosmarino sminuzzati, sale e pepe.
  4. Immergete in tale emulsione il pollo e fatelo riposare circa un’ora. Potete girarlo in questo lasso di tempo.
  5. Sistemate la griglia nella parte più alta del barbecue e fatela scaldare.
  6. Prendete il pollo sgocciolato e sistematelo sulla griglia sopra la brace ben calda.
  7. Fate cuocere dai 30 ai 40 minuti rigirandolo spesso per consentire una cottura uniforme e spennellandolo con la marinatura aiutandovi con il rametto di rosmarino rimasto.
  8. Servite il pollo ben caldo.

Come ogni Ferragosto che si rispetti, il menu non può che finire con frutta e dolce. In questo caso vi proponiamo un ottimo frullato di melone che abbina le due cose ed è semplicissimo da preparare.

  1. Private il melone della buccia e dei semi.
  2. Tagliate tre fette, fatele a tocchetti e mettetele in un mixer.
  3. Frullate il melone ed aggiungete successivamente latte di mandorla (100 ml), ghiaccio e l’essenza di vaniglia.
  4. Frullate nuovamente.
  5. Aggiungete del ghiaccio e servite il vostro frullato di melone.

Riproduzione riservata © 2022 - PB

ultimo aggiornamento: 14-08-2022